Attualità
incendio

Vandali danno fuoco a un capanno a Bussero

L'aveva costruito Luigi Rusnati, artista locale e padre del sindaco Curzio. "Era pieno di ricordi", ma giovedì 19 maggio 2022 ne è rimasta solo cenere.

Vandali danno fuoco a un capanno a Bussero
Attualità Martesana, 23 Maggio 2022 ore 09:50

Hanno appiccato il fuoco ad alcuni pollini sparsi sul terreno per divertimento, lungo il sentierino dietro via Marconi, che collega Bussero a Pessano. Le fiamme, però, hanno ridotto in cenere il capanno di Luigi Rusnati, grande artista di Bussero e padre del sindaco Curzio.

Capanno incendiato a Bussero

Un incendio ha distrutto il capanno del sentierino dietro via Marconi che conduce Bussero a Pessano. Sono stati baby vandali, che a quanto pare non avevano intenzione di dar fuoco alla struttura. Sono, infatti, stati avvistati dai residenti nell'area limitrofa, che hanno appiccato il fuoco ai pioppini sparsi sul terreno, che in fretta si è esteso alle sterpaglie. Alle 18.45 se la stavano dando già a gambe, quando l'incendio ha colpito la struttura. Nel momento in cui i Vigili del Fuoco sono intervenuti, per quanto tempestivamente, nulla era più salvabile. Oggi, del capanno, resta solo la cenere

Tanti ricordi in fumo

Non era un capanno in legno qualunque, era stato costruito da Luigi Rusnati, grande artista di Bussero e padre del sindaco Curzio. E' stato uno smacco per tutta la famiglia Rusnati, e in generale per il paese intero, visto che Rusnati era solito invitare chiunque volesse entrare e teneva sempre la porta aperta, con un cartello che, per dissuadere i ladri, diceva "Non rubate, che qui è sempre aperto". Il fuoco avrà anche distrutto il capanno, ma non si è portato via la memoria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter