Attualità
Statistiche

Vaccinazioni nell'Asst Melegnano Martesana: somministrazioni in aumento, ma non dappertutto

I dati sulle vaccinazioni interessano anche il Papilloma virus, l'Esavalente e l'Anti Covid

Vaccinazioni nell'Asst Melegnano Martesana: somministrazioni in aumento, ma non dappertutto
Martesana Aggiornamento:

Tempo di tirare le somme all'interno dell'Asst Melegnano Martesana sui risultati della campagna antinfluenzale che ha preso avvio a ottobre 2022 e si  è conclusa lo scorso marzo. E i dati sono in linea con il resto della Regione Lombardia.

Vaccini antinfluenzali in aumento

A dare i dati la responsabile dei Centri vaccinali per l'Azienda socio sanitaria territoriale Alessandra Nardi  che ha spiegato come la campagna vaccinale sia stata ancora influenzata dagli strascichi dell'emergenza za Covid facendo registrare un incremento delle dosi somministrate rispetto al dato di riferimento del 2013: 1 milione e 939mil vaccini con una crescita del 69% rispetto al dato di riferimento. La scorsa "stagione vaccinale" erano state 1.842.201 dosi.

Vaccini ai sanitari sotto media

Per quanto riguarda la vaccinazione del personale dell'Asst Melegnano Martesana, invece, il dato è inferiore alla media regionale che per la prima volta si attesta al 30%.  Sul territorio gli operatori sanitari che si sono sottoposti all'inoculazione sono stati il 24,5%, in crescita rispetto al passato dove la percentuale si attestava intorno al 15%. "Ma c'è ancora tanto lavoro culturale da fare", ha spiegato la dottoressa Nardi.

Per quanto riguarda le Residenze sanitarie anziani, invece, il dato regionale è al 76% contro il 68,5% dell'Azienda ospedaliera.

La situazione pediatrica

Per quanto riguarda i più piccoli, invece, il dato sulla somministrazione  dell'esavalente - difterite, tetano, pertosse, epatite B, poliomielite e malattia causata da Haemophilus influenzae tipo b - (obbligatorio nei neonati per l'Asst) ha raggiunto il 97,3% e deve essere fatto entro il secondo anno di vita.
Per i bambini di sei anni si è passati  all’91,31% dal’87,8 % precedente

Per quanto riguarda la vaccinazione  anti Hpv (papilloma virus) nei dodicenni, tra marzo e maggio la percentuale delle somministrazioni è passata dal 18,3% al 45% forte anche delle campagne di sensibilizzazione proposte dall'azienda. 

Vaccino anti Covid

Infine fa riflettere il dato sulle somministrazioni del vaccino anti Covid all'interno dell'intera Asst Melegnano Martesana: sono stati una trentina nell'aprile, solo 23 a maggio.

Seguici sui nostri canali