Attualità
L'iniziativa

Utenti violenti in Comune a Cologno: le dipendenti "a scuola" di spray al peperoncino

La Polizia Locale ha pensato a degli incontri di formazione per le operatrici dei Servizi sociali.

Utenti violenti in Comune a Cologno: le dipendenti "a scuola" di spray al peperoncino
Attualità Martesana, 05 Novembre 2022 ore 14:24

Utenti violenti in Comune a Cologno Monzese: le dipendenti "a scuola" di spray al peperoncino. La Polizia Locale ha pensato a degli incontri di formazione per le operatrici dei Servizi sociali.

Operatrici a lezione dalla Polizia Locale

Prevenire è meglio che curare. Ma per ogni evenienza, bisogna essere in grado anche di intervenire nel migliore dei modi. E per farlo è necessaria la formazione a cura di esperti che Villa Casati ha la fortuna di avere "in casa". Alla luce degli ultimi episodi di violenza e intemperanza (più o meno gravi) da parte degli utenti che hanno visto come scenario gli uffici dei Servizi sociali, l’Amministrazione comunale ha deciso di accogliere la disponibilità della Polizia Locale a formare gli operatori (in gran parte donne) della sede distaccata di via Petrarca del Municipio. Il tutto alla luce della recente irruzione di un 54enne armato di catena, che aveva distrutto tutto ciò che si era trovato davanti (scrivanie e porte a vetro comprese) dopo un "no" all’ennesima richiesta di un aiuto economico, con le assistenti sociali che si erano chiuse nelle stanze per scappare alla furia dell’esagitato. L’uomo era stato poi fermato e denunciato a piede libero dalla Locale comandata da Silvano Moioli.

"In cattedra" sale il sovrintendente

Proprio il Comando ha messo a disposizione le conoscenze del sovrintendente Gianni Di Lonardo, istruttore di tecniche operative e di difesa personale con una laurea in Scienze motorie. "Fondamentale è imparare a individuare i segnali di pericolo prima che sfocino in violenza: l’obiettivo è acquisire la capacità di prevenire il rischio", ha sottolineato l’ufficiale. Ma se dalla prevenzione si dovesse passare all’azione, le operatrici hanno un’arma in più: lo spray al peperoncino, per il cui uso sono state formate dallo stesso Di Lonardo, in forma gratuita e al di fuori dell’orario di servizio.

C'è poi la formazione permanente per gli agenti

L'intenzione è di allargare questi incontri anche ad altri dipendenti impegnati in altri uffici sempre aperti al pubblico. Intanto gli agenti possono contare su una formazione permanente a cura dello stesso Di Lonardo. Incontrandosi fuori dall'orario di lavoro, gli operatori del Comando apprendono per esempio le tecniche di fermo, di ammanettamento, di uso della pistola d'ordinanza. Senza tralasciare l'affinamento della capacità di cogliere eventuali situazioni di rischio prima che queste sfocino della violenza. Perché, come detto, prevenire è sempre meglio che curare.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 5 novembre 2022.

Seguici sui nostri canali