Attualità
Inaugurazione

Un nuovo mezzo per il trasporto disabili a Melzo in memoria del compianto dottor Cremoli

Il nuovo mezzo sarà a disposizione dei volontari del Gvam che lo utilizzeranno per i servizi in assistenza delle categorie più fragili

Un nuovo mezzo per il trasporto disabili a Melzo  in memoria del compianto dottor Cremoli
Attualità Melzese, 25 Gennaio 2023 ore 15:50

Un nuovo mezzo per il trasporto dei disabili, tanto importante quanto atteso. Oggi il sindaco di Melzo Antonio Fusè ha tagliato il nastro del veicolo acquistato dal Comune e consegnato all'associazione Gruppo Volontari Anziani Melzesi (Gvam) che lo utilizzeranno per i servizi rivolti alle persone più fragili. E a bordo ci sarà un passeggero in più, il dottor Carlo Cremoli, scomparso nel 2019 e a cui il mezzo è stato dedicato.

Taglio del nastro del nuovo mezzo

Festa grande al Centro polivalente anziani di piazza Berlinguer a Melzo. Oggi, mercoledì 25 gennaio 2023, è stato ufficialmente inaugurato il nuovo Fiat Doblò XL, Acquistato in parte con i fondi comunali e in concorso con una donazione della stessa Gvam voluta proprio dal dottor Cremoli quando era ancora in vita. Si tratta di una vettura di ultima generazione, attrezzata con pedana estensibile per permettere il trasporto di persone in carrozzina, cinque posti e la possibilità per un accompagnatore di sedersi alla stessa altezza del trasportato. Un veicolo fondamentale per l'attività del sodalizio che ogni anno percorre migliaia di chilometri per accompagnare le persone che ne fanno richiesta.

"Il vero motore siete voi"

Il sindaco Fusè, prima di tagliare il nastro insieme alla presidente del Gvam Veronica Banfi, ha ricordato come il vero valore aggiunto del servizio siano i tanti volontari che quotidianamente si mettono a disposizione per offrire un servizio fondamentale per la parte più fragile della cittadinanza.

Il vero motore di questa macchina siete voi volontari e noi auspichiamo che questo mezzo possa esservi d'aiuto nell'attività quotidiana che svolgete. Anche la dedica a Carlo Cremoli è un valore aggiunto, perché non solo ha contribuito con un lascito, ma il suo spirito sarà sempre con voi e ogni volta che salirete su questa macchina, il Carlo sarà al vostro fianco.

ha commentato Fusè. Parole che hanno commosso anche la presidente Banfi, emozionata soprattutto per essere riuscita a portare a compimento un obiettivo del sodalizio che da anni era stato perseguito.

Devo ringraziare l'Amministrazione comunale e gli uffici, perché per tanto tempo ho bussato alle porte per chiedere una nuova macchina. Oggi coroniamo un sogno, che era anche di Carlo e per il quale aveva deciso di lasciare una cospicua donazione di 4mila euro.

ha commentato Banfi.

I numeri del Gvam

All'interno del Gvam sono dieci i volontari che si sono prestati a rivestire il ruolo di autisti, mettendosi a disposizione gratuitamente per guidare i mezzi di proprietà del Comune per garantire supporto ai cittadini più fragili. Il Doblò si aggiunge agli altri mezzi attualmente in dotazione per il servizio di trasporto e che consentono di garantire giornalmente trasporti per visite mediche, terapie riabilitative, per raggiungere il Centro diurno anziani e per i servizi per le persone con disabilità. Nel corso del 2022 i soli volontari autisti del Gvam hanno effettuato oltre 2.200 servizi di accompagnamento, per un complessivo di 4.400 spostamenti dei mezzi.

Autovetture che vengono utilizzate anche dal personale del Centro Polivalente anziani e del servizio di assistenza domiciliare per la distribuzione dei pasti sociali e per altri servizi, circa un migliaio di interventi nel solo 2022 a favore della comunità di Melzo.

Per accedere al servizio è necessario contattare l'Ufficio staffa amministrativo del settore Servizi alla persona del Comune di Melzo al numero 02-95120220: saranno valutati i requisiti fondanti la richiesta, lo stato di necessità e la disponibilità di mezzi.

rsz_IMG_9392
Foto 1 di 4
rsz_IMG_9396
Foto 2 di 4
rsz_IMG_9379
Foto 3 di 4
rsz_IMG_9400
Foto 4 di 4

 

Seguici sui nostri canali