Attualità
Domani a Segrate

Un giardino intitolato ai fratelli clarettiani Vittorio e Dario Martino

Un gesto di affetto e di riconoscenza ai due fratelli, sacerdoti a Segrate e missionari in Bolivia e in Argentina.

Un giardino intitolato ai fratelli clarettiani Vittorio e Dario Martino
Attualità Martesana, 24 Giugno 2022 ore 14:52

Si chiamerà "Parco Vittorio e Dario Martino" il giardino di via Schuster davanti alla Chiesa del Villaggio Ambrosiano a Segrate.

Un giardino intitolato ai fratelli clarettiani Vittorio e Dario Martino

Nella serata di domani, sabato 25 giugno, il Comune lo intitolerà alla memoria dei fratelli clarettiani tanto cari e amati dai fedeli.

"Siamo stati stravolti da tanti vuoti - scriveva la Comunità Parrocchiale di Sant'Ambrogio ad Fontes al sindaco Paolo Micheli - soffriamo per tante mancanze, ma non possiamo e non vogliamo dimenticare".

"Con l'intitolazione del Giardino davanti alla chiesa, con la pista di pattinaggio e il piccolo parco giochi, a padre Dario e a padre Vittorio - spiega il sindaco Paolo Micheli - siamo felici di realizzare un desiderio espresso dal Parroco padre Massimo a nome dell'intera Comunità del Villaggio Ambrosiano e di Rovagnasco nel giorno della sepoltura di padre Dario, scomparso nel 2020. Un desiderio da noi fortemente condiviso".

Un gesto di affetto e di riconoscenza ai due fratelli, sacerdoti a Segrate e missionari in Bolivia e in Argentina.

Il programma della giornata

Alle ore 18 sarà celebrata la Santa Messa mentre alle 19 è programmata la cerimonia di intitolazione, con la scopertura della targa dedicata ai Fratelli Martino.

E' prevista anche la proiezione di un filmato che raccoglie immagini e documenti sui due parroci.

Alle ore 20.45 nella Chiesa del Villaggio si terrà poi il concerto "Dona Nobis Pacem", meditazione musicale nella Festa del Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria, con il Gruppo vocale femminile "InvocEnsemble" e il "Coro Polifonico Arturo Borsari".

L'iniziativa, patrocinata dal Comune, è a scopo benefico per sostenere il progetto "Un aiuto per l'Ucraina".

L'ingresso è libero con raccolta offerte.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter