Attualità
Proposta

Un “Giardino del respiro” per le vittime del Covid, ma anche per chi ha sconfitto il virus

Un dottore di Segrate ha lanciato una raccolta fondi per realizzare un posto speciale.

Un “Giardino del respiro” per le vittime del Covid, ma anche per chi ha sconfitto il virus
Attualità Martesana, 21 Agosto 2021 ore 13:38

Da un lato la commemorazione delle vittime del Covid, dall'altro un modo per celebrare la vita e chi ha sconfitto il virus. E' l'idea di un dottore di Segrate per condividere riflessioni sulle conseguenze della pandemia.

Un giardino a Segrate per ricordare le vittime del Covid

Creare un'area verde con alberi, piante e panchine nello spazio attorno a Rovagnasco tra Segrate e Milano 2. Con uno scopo ben preciso: ricordare le persone che hanno perso la vita a causa del virus e tutti coloro che hanno superato la malattia. E’ la proposta lanciata da Alfredo Pece, primario di Oculistica all’ospedale di Vizzolo Predabissi che, come i suoi colleghi, ha visto quali conseguenze può portare la pandemia.

Una raccolta fondi per realizzarlo

Il segratese ha pensato al "Giardino del respiro " e lanciato una raccolta fondi sulla piattaforma gofundme per realizzarlo.

"Il Covid ha creato tante difficoltà nella respirazione e lo spazio verde e l’ossigeno delle piante permetteranno a tutti di non dimenticare che il respiro è la vita - ha spiegato - In qualità di medico ho passato come altri colleghi un anno in trincea a causa del virus. Questa iniziativa vuol essere una testimonianza pratica per creare momenti di riflessione".

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per Pc, smartphone e tablet da sabato 21 agosto 2021.