Attualità
GARA SOLIDALE

"Un dolce per me", la gara di torte a Pioltello per le vittime di femminicidio

L'associazione Genitori Lilliput ha organizzato la quarta edizione della competizione a scopo benefico, ben venticinque i dolci presentati.

"Un dolce per me", la gara di torte a Pioltello per le vittime di femminicidio
Attualità Martesana, 28 Novembre 2022 ore 15:26

Una gara all'insegna della dolcezza. Si è tenuta ieri, domenica 27 novembre 2022, la quarta edizione della competizione per eleggere il miglior dessert in onore di tutte le donne vittime di violenza presso il Cag di Pioltello.

L'iniziativa benefica

L'associazione Genitori Lilliput ha promosso la gara di torte per donare il ricavato a Edela, che da anni si impegna sul territorio nazionale a tutela e sostegno delle vittime della violenza di genere, gli orfani di femminicidio.

L'unica regola era quella di utilizzare massimo otto ingredienti, di cui uno necessariamente doveva essere di colore rosso. Sono state presentate torte, monoporzioni e pasticcini, poi giudicate da una giuria d'eccezione, composta dall'assessore Mirko Dichio, Valentina Giunta, responsabile dell'associazione Ip Ip Urrà, Concetta Risi, referente di Aap, la pasticciera di Gustamondo Paola Suarez e il ristoratore Luca Brancaleone.

"Quest'anno è stato proprio un successo, ci sono ben 25 torte che attendono di essere gustate. Negli scorsi giorni ho ricevuto tantissime chiamate di mamme disperate alla ricerca della ricetta perfetta."

ha raccontato Letizia Caviglia, referente di Genitori Lilliput.

Il dolce vincitore della gara è stato quello di Isma che con la sua torta moderna si è aggiudicata i premi messi in palio dalle tantissime realtà locali, tra cui Esselunga, Kaki, Nonna Anita, Mela e Cannella, Cingoli, Suite Cafè, Enjoy ricondizionati e Alto Factory. Sul podio anche VeronicaAlessandro, al secondo e terzo posto, a cui seguono Marinela e Federica. Menzioni speciali per Maria con "la torta più bella" e Francesco con "il nome più significativo", ossia "La donna va cioccolata". La giuria popolare infine ha premiato la torta di Michela.

Una giornata per le vittime di femminicidio

Oltre alla gara di torte, la giornata è stata accompagnata dallo spettacolo intitolato "Donne in corto" di Teatro Mailò, scritto a quattro mani da Maria Cutugno, presidente dell'associazione, e da Antonella Marrone, sul tema della violenza sulle donne. Invece, l'animazione per i più piccoli è stata organizzata da Azienda Futura.

Ha presenziato anche Barbara Pierro, operatrice sociale a Scampia dell'associazione Chi rom e chi no, che ha donato alla città di Pioltello un albo illustrato in mostra alla biblioteca comunale di piazza dei Popoli per risvegliare le coscienze, sottolineando quanto i legami non si devono interrompere da nord a sud.

"Abbiamo voluto proporre una domenica leggera e di divertimento per stare assieme, senza dimenticare quanto sia importante ricordare il dramma del femminicidio al grido di Donna, Vita, Libertà!"

ha spiegato Valentina Giunta, responsabile dell'associazione Ip Ip Urrà.

IMG_0139
Foto 1 di 7
IMG_0123
Foto 2 di 7
IMG_0130
Foto 3 di 7
IMG_0132
Foto 4 di 7
IMG_0143
Foto 5 di 7
IMG_0154
Foto 6 di 7
IMG_0157
Foto 7 di 7
Seguici sui nostri canali