Attualità
18 marzo

Un albero e una targa per le vittime del Covid e per chi l'ha combattuto

Doppia cerimonia venerdì 18 marzo 2022 a Cernusco sul Naviglio al Parco dei Germani e all'ex centro vaccinale alla Vecchia Filanda.

Un albero e una targa per le vittime del Covid e per chi l'ha combattuto
Attualità Martesana, 19 Marzo 2022 ore 14:22

Doppia cerimonia venerdì pomeriggio, 18 marzo 2022, a Cernusco sul Naviglio per celebrare la Giornata nazionale per le vittime del Covid.

La Giornata per le vittime del Covid a Cernusco

Alcuni semplici gesti per non dimenticare quanto è accaduto. Uno tsunami, rappresentato dal Covid che ha blindato, riempito e trasformato in una sorta di bunker l’ospedale Uboldo. Ha desertificato le strade, le piazze, i negozi. E intanto le carte funebri salivano in modo impressionante, a un ritmo che dal Secondo dopoguerra non si era mai visto. I funerali erano impossibili per questioni sanitarie e si celebravano semplici cerimonie al cimitero tra pochi intimi. Poi le code interminabili fuori dai supermercati, dalle farmacie, la caccia alle mascherine. E infine la ripresa, grazie soprattutto ai vaccini che sono stati somministrati alla Vecchia Filanda, prima (e così dovrebbe essere anche in futuro) luogo di aggregazione per anziani e famiglie e in quell’occasione prima linea nella battaglia contro il virus.

Sono state ben 150mila le inoculazioni avvenute in città grazie ai sanitari dell’Asst Melegnano Martesana (la ex azienda ospedaliera) e ai 150 volontari cittadini coordinati dalla Protezione civile. Così, ieri, venerdì, al mattino è stata celebrata una Messa nella cappella del cimitero in ricordo delle vittime del Covid. Poi nel pomeriggio, sempre in loro memoria, è stato piantato un albero al Parco dei Germani. Infine, alle 17, ci si è spostati proprio nella Vecchia Filanda, ora chiusa, per scoprire una targa a imperitura memoria della battaglia che si è combattuta in quel luogo.

L’Amministrazione cernuschese ha inaugurato un un piccolo spazio, dedicato proprio a chi ci ha lasciato, all’interno del bellissimo Parco dei Germani. Una giovane quercia, piantumata per l’occasione, sarà il simbolo vivente di questa terribile pandemia e, ancor più, di resilienza e voglia di guardare al futuro.

"È bello che questo albero sorga proprio qui, di fronte al cimitero dove riposano i nostri cari, quasi che nella spensieratezza di una passeggiata in questo parco, ci sia sempre il pensiero verso i tanti che non ci sono più. La festa di San Giuseppe non poteva tornare senza ricordarli", ha dichiarato con emozione il sindaco Ermanno Zacchetti, dopo aver scoperto la targa commemorativa che giacerà al fianco della quercia.

cernusco sul naviglio giornata vittime del covid
Foto 1 di 4

cernusco sul naviglio giornata vittime del covid

WhatsApp Image 2022-03-18 at 16.16.48 (1)
Foto 2 di 4
WhatsApp Image 2022-03-18 at 16.15.35
Foto 3 di 4
WhatsApp Image 2022-03-18 at 16.15.23 (1)
Foto 4 di 4

 

Seguici sui nostri canali