Attualità
Un miracolo di Natale

Trezzo sull'Adda, operaio senza lavoro dopo un grave infortunio. Imprenditore legge la sua storia e lo assume a tempo indeterminato

Aveva rischiato di perdere la vita in quel tragico incidente: ora rientra nelle categorie protette e potrà tornare all'opera grazie alla generosità di una nostra lettrice e del suo capo

Trezzo sull'Adda, operaio senza lavoro dopo un grave infortunio. Imprenditore legge la sua storia e lo assume a tempo indeterminato
Attualità Trezzese, 25 Dicembre 2022 ore 12:29

Era il 5 gennaio 2022 quando rimase schiacciato da un bancale da oltre una tonnellata di peso all'interno della Brivoplast, azienda di Ornago dove lavorava. Rimasto a casa senza lavoro, lo avevamo incontrato un mese fa, a novembre 2022, e in quella occasione aveva lanciato un appello: "Nessuno, in queste condizioni, mi assume". Almeno fino a mercoledì 21 dicembre, quando è diventato ufficialmente un dipendente della Tecnogarden service di Vimercate.

Era rimasto schiacciato da un bancale

Poteva finire in tragedia l’incidente che mercoledì 5 gennaio aveva coinvolto Fabio Ferrara, il trezzese di 43 anni schiacciato da un bancale durante l’orario di lavoro. Nell’incidente l'uomo aveva riportato un trauma cranico commotivo, lesioni sparse al collo e alla schiena e una frattura a un arto inferiore, che avevano reso necessario il trasporto in codice rosso all'ospedale San Gerardo di Monza.

Dopo alcuni giorni di coma e un lungo periodo di riabilitazione, l'uomo è riuscito a riprendersi, riportando però dei traumi permanenti. Oggi fa parte delle cosiddette categorie protette: ha una placca nella gamba, diverse vertebre cementificate e un glaucoma.

Un imprenditore legge la sua storia e lo assume

Il mese scorso, Ferrara si era sfogato alle pagine del nostro giornale:

Così non si può andare avanti. Per la mia famiglia sarebbe stato meglio che fossi morto. Almeno avrebbero avuto un risarcimento milionario

Quell’intervista, per fortuna, ha colto l'attenzione di una nostra lettrice, dipendente della ditta vimercatese Tecnogarden service, che l'ha subito segnalata al titolare, l'imprenditore Guido Neri. Il quale, dopo aver organizzato un colloquio con Ferrara, lo ha assunto a tempo indeterminato.

Riprendere a lavorare dopo un anno non sarà facile. Anche perché fisicamente e psicologicamente non mi sono ancora ripreso a pieno. Ma sono sicuro che il lavoro mi aiuterà molto, al di là dell’aspetto economico.

Seguici sui nostri canali