Attualità
Il caso

Terreno agricolo diventa "villaggio" con casette mobili e camion dei giostrai

Succede in un'area di Carugate inserita nel Parco Est delle Cave. Il consigliere della Lega Roberta Ronchi chiede spiegazioni, per il sindaco Luca Maggioni è tutto in regola.

Terreno agricolo diventa "villaggio" con casette mobili e camion dei giostrai
Attualità Martesana, 30 Dicembre 2021 ore 14:14

Terreno agricolo diventa "villaggio" con casette mobili e camion dei giostrai. Succede in un'area di Carugate inserita nel Parco Est delle Cave. Il consigliere della Lega Roberta Ronchi chiede spiegazioni, per il sindaco Luca Maggioni è tutto in regola.

Casette mobili, camion e furgoni dei giostrai in un terreno agricolo

L'area è sì privata, ma al tempo stesso è inserita all'interno del perimetro del parco sovracomunale. E' a ridosso della Cascina Santa Marcellina, ai confini con Brugherio. Il numero di camion, furgoni e anche di casette mobili è aumentato nel corso delle settimane. Da qui le richieste di spiegazioni da parte del consigliere lumbard. La prima (di novembre e direttamente formulata al Municipio) è caduta nel vuoto. Poi la decisione di scrivere direttamente al presidente del Plis, che è il sindaco di Vimodrone Dario Veneroni.

"Vi chiedo di fare una verifica rispetto alla compatibilità di un tale insediamento con il Plis e di essere informata sugli sviluppi", ha evidenziato Ronchi nella lettera. E qualcosa si è mosso, perché Veneroni ha inoltrato la missiva al primo cittadino carugatese.

Per il sindaco è tutto in regola

Maggioni, da parte sua, ha sottolineato come la Polizia Locale abbia già eseguito degli accertamenti e come lo stazionamento dei mezzi abbia ottenuto il nulla osta. Ma Ronchi ha già annunciato di volerci vedere ancora più chiaro. Insomma, la vicenda potrebbe non essere finita qui.

 

Seguici sui nostri canali