Attualità
Il caso

Terreno agricolo diventa "villaggio" con casette mobili e camion dei giostrai

Succede in un'area di Carugate inserita nel Parco Est delle Cave. Il consigliere della Lega Roberta Ronchi chiede spiegazioni, per il sindaco Luca Maggioni è tutto in regola.

Terreno agricolo diventa "villaggio" con casette mobili e camion dei giostrai
Attualità Martesana, 30 Dicembre 2021 ore 14:14

Terreno agricolo diventa "villaggio" con casette mobili e camion dei giostrai. Succede in un'area di Carugate inserita nel Parco Est delle Cave. Il consigliere della Lega Roberta Ronchi chiede spiegazioni, per il sindaco Luca Maggioni è tutto in regola.

Casette mobili, camion e furgoni dei giostrai in un terreno agricolo

L'area è sì privata, ma al tempo stesso è inserita all'interno del perimetro del parco sovracomunale. E' a ridosso della Cascina Santa Marcellina, ai confini con Brugherio. Il numero di camion, furgoni e anche di casette mobili è aumentato nel corso delle settimane. Da qui le richieste di spiegazioni da parte del consigliere lumbard. La prima (di novembre e direttamente formulata al Municipio) è caduta nel vuoto. Poi la decisione di scrivere direttamente al presidente del Plis, che è il sindaco di Vimodrone Dario Veneroni.

"Vi chiedo di fare una verifica rispetto alla compatibilità di un tale insediamento con il Plis e di essere informata sugli sviluppi", ha evidenziato Ronchi nella lettera. E qualcosa si è mosso, perché Veneroni ha inoltrato la missiva al primo cittadino carugatese.

Per il sindaco è tutto in regola

Maggioni, da parte sua, ha sottolineato come la Polizia Locale abbia già eseguito degli accertamenti e come lo stazionamento dei mezzi abbia ottenuto il nulla osta. Ma Ronchi ha già annunciato di volerci vedere ancora più chiaro. Insomma, la vicenda potrebbe non essere finita qui.