Attualità
Sui treni

Tanti macchinisti di Trenord assenti perché positivi al Covid

Carenza del personale sui treni, ma non aumenta la criticità rispetto alle scorse settimane.

Tanti macchinisti di Trenord assenti perché positivi al Covid
Attualità 14 Gennaio 2022 ore 16:38

Tante assenze tra i macchinisti e capitreno di Trenord a causa dell'aumento dei positivi al Covid. La situazione, però, non peggiora rispetto agli scorsi giorni.

Macchinisti di Trenord positivi al Covid

Il numero di assenze di macchinisti e capitreno dovute alla situazione pandemica si mantiene alto anche oggi, venerdì 14 gennaio 2022. In molti, infatti, sono positivi al Covid e non possono prestare servizio, si registrano circa 180 assenze per positività o quarantena, in aggiunta a circa 150 non direttamente connesse all'emergenza sanitaria. La situazione, però, non è peggiore rispetto alle scorse settimane. Per questa ragione, fino a domenica 23 gennaio 2022, sarà confermato il servizio in atto, col leggeri cambiamenti rispetto alla normalità.

Un'offerta superiore alla domanda

Trenord ha un'offerta predisposta per circa 700mila passeggeri, quindi, nonostante le defezioni tra i macchinisti, la domanda dei circa 350mila passeggeri resta colmabile dall'azienda di trasporti. Considerando che i dati relativi alle assenze si mantengono stabili, sarà invariata fino a domenica 23 gennaio 2022 la riorganizzazione preventiva del servizio, che prevede la soppressione totale o parziale di circa 350 corse sul totale di oltre 2170 giornaliere programmate, per una riduzione del 12% nelle ore diurne. Sono, per questo, aumentati i treni in circolazione. A ogni modo, l'azienda consiglia di consultare l'app Trenord per eventuali variazioni, inoltre ricorda l'obbligo di viaggiare con Super green pass e mascherina Ffp2.

Le tratte nel dettaglio

S1 Saronno-Milano-Lodi: i treni circolano fra Milano Bovisa e Lodi. Per spostarsi tra Milano Bovisa e Saronno, i passeggeri possono utilizzare le corse della linea S3 Saronno-Bovisa-Milano Cadorna o delle linee regionali che partono e arrivano a Milano Cadorna.

S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo: il servizio è sospeso; i clienti possono utilizzare i treni della linea S4 Camnago-Milano Bovisa-Milano Cadorna fino a Milano Bovisa, collegata a Milano Rogoredo dalle corse delle linee S13 Milano Bovisa-Pavia e S1 Milano Bovisa-Lodi.

S9 Saronno-Seregno-Albairate: sulla linea circola in ogni direzione un treno ogni ora, anziché ogni 30 minuti.

S11 Rho-Milano-Como-Chiasso: i treni circolano fra Milano Porta Garibaldi e Chiasso. Il collegamento fra Milano Porta Garibaldi e Rho è garantito dalle corse delle linee S5 Varese-Milano-Treviglio e S6 Novara-Milano-Pioltello.

Malpensa Express: il collegamento Milano Cadorna-Malpensa Aeroporto prevede una corsa ogni ora per direzione (al minuto .27 da Cadorna e .26 da Malpensa T1), anziché ogni 30 minuti. Continueranno a circolare ogni 30 minuti le corse che collegano lo scalo aeroportuale con Milano Porta Garibaldi e Milano Centrale.

S40 Como-Mendrisio-Varese: il servizio sulla linea transfrontaliera effettuata da treni TILO è sospeso. I viaggiatori possono utilizzare le corse delle linee TILO S10 Biasca-Bellinzona-Lugano-Chiasso-Como San Giovanni e S50 Biasca-Bellinzona-Lugano-Varese-Malpensa.

Su tutte le linee sono soppresse le corse in circolazione fra le ore 23.30 e le ore 5.

Seguici sui nostri canali