corsa al green pass

Tamponi a prezzi calmierati? Finora in Lombardia solo 32 farmacie (su 3mila) hanno aderito volontariamente (una sola in Martesana)

Attenzione: solo i test fatti in quelle aderenti permettono di ottenere il lasciapassare!

Tamponi a prezzi calmierati? Finora in Lombardia solo 32 farmacie (su 3mila) hanno aderito volontariamente (una sola in Martesana)
Attualità Martesana, 12 Agosto 2021 ore 16:49

L'accordo tra Federfarma e il Governo per l'offerta di tamponi a prezzi calmierati è stato siglato il 6 agosto. Dall'ultimo elenco aggiornato (all'11 agosto) risultano 3.823 farmacie  aderenti ma di queste solo 32 sono in Lombardia.

Tamponi a prezzi calmierati: ma a quanto?

Serve per consumare al chiuso in bar e ristoranti, per andare al cinema, nei teatri, nei musei, nelle spa o per partecipare a concerti, cerimonie o andare in palestra. Insomma, come ormai sappiamo il Green Pass è necessario a un lungo elenco di attività. Ma a parte gli strenui No Vax che resistono agli appelli e alle contromisure messe in campo per ridurre le loro fila, cin sono anche moltissime persone che il vaccino non lo possono ricevere per ragioni mediche, o che sono in attesa che arrivi il loro appuntamento.

Persone che si trovano di fronte a un bivio: rinunciare a frequentare determinati posti o farsi un tampone, che fornirà loro la possibilità d'accesso per 48 ore. Solo che coi prezzi visti fino a fine luglio per i tamponi (che a Milano arrivavano anche a 50 euro) l'introduzione del Green Pass rischiava di trasformarsi in una vera e propria discriminazione economica.

Da qui la necessità del protocollo siglato il 6 agosto che stabilisce per tutt'Italia un prezzo calmierato per i tamponi rapidi:

  • 15 euro per chi ha più, di 18 anni
  • 8 euro per chi ha tra i 12 e i 18 anni

Prezzi che, a differenza di quelli per le mascherine imposti un anno fa a 50 centesimi dall'allora Commissario Straordinario per l'Emergenza Domenico Arcuri, i cittadini potranno però trovare solo nelle farmacie aderenti.

Solo 32 farmacie hanno aderito volontariamente in Lombardia

Le adesioni si sono aperte subito, e lo saranno fino al 30 settembre. All'ultimo aggiornamento delll'11 agosto si contavano 3.823 farmacie aderenti su circa 19mila associate a Federfarma. Un dato ancora parziale che crescerà di giorno in giorno, il tempo di svolgere le necessarie procedure burocratiche e, per molte, di rientrare dalle ferie.

Ma scorrendo l'elenco delle 3.823 farmacie (QUI QUELLO ALL'11 AGOSTO) dov'è possibile richiedere il tampone a prezzo calmierato c'è un dato, certo non positivo, che balza all'occhio: quelle in Lombardia sono pochissime. Per la precisione 32 su oltre 3mila, di cui 14 nell'Ats Insubria (Varese e Como), 8 nell'Ats di Brescia, 4 nell'Ats della Città Metropolitana di Milano (di cui una a Vimodrone), 4 nell'Ats della Val Padana (Cremona e Mantova), una ciascuna nelle Ats della Montagna (Valtellina e Valcamonica). Nessuna invece nel territorio dell'Ats Pavia.

Dati che rischiano di rappresentare un problema se non cresceranno in fretta: per avere il Green Pass infatti, come ricorda una nota della DG Welfare di Regione Lombardia, saranno validi solo i tamponi effettuati dalle farmacie aderenti.

Per qualcuno restano gratis

In Lombardia, resta una finestra di gratuità per alcune categorie di cittadini (oltre, ovviamente, a quelli con sintomatologia sospetta o contatti stretti con un positivo):

  • Famigliari e visitatori di ospiti di RSA e RSD;
  • Insegnanti e personale scolastico
  • Bambine e bambini dai 6 ai 12 anni
  • Ragazzi e ragazze dai 12 ai 19 anni

LEGGI ANCHE: Solo due tipi di tamponi sono validi per ottenere il Green pass: quanto costano e dove farli