Attualità
Ritrovamento

Sommozzatori nel canale per recuperare una cassaforte. Sorpresa quando è stata aperta

A Cassano d'Adda ieri, sabato 12 marzo 2022, è stato tirato in secca il singolare oggetto che affiorava dalla Muzza.

Sommozzatori nel canale per recuperare una cassaforte. Sorpresa quando è stata aperta
Attualità Martesana, 13 Marzo 2022 ore 12:37

Recuperata dai sommozzatori la cassaforte che era affiorata a Cassano d'Adda nella Muzza. Complice l’abbassamento del livello dell’acqua dovuto alla secca, nel canale era stata notata infatti nei giorni scorsi un armadio di sicurezza di grandi dimensioni, alta circa un metro e mezzo.

23 foto Sfoglia la gallery

Il recupero della cassaforte di Cassano

Con l'asciutta dei canali e l’abbassamento del livello dell’acqua, nella Muzza era affiorata una cassaforte di grandi dimensioni, Il Comune si era subito attivato per cercare di recuperarla, ma i tecnici non avevano i mezzi adatti e nemmeno il personale di Cem Ambiente, la partecipata che si occupa dell'igiene ambientale in città. Così il recupero è stato programmato per ieri, sabato 12 marzo 2022. Sono intervenuti i sommozzatori di Treviglio che si sono immersi nelle acque gelide e l'hanno imbragata. Poi, l'hanno agganciata a una fune attaccata a un  carroattrezzi dell'officina Fratelli Bianco che l'ha così portata in secca.

La sorpresa all'apertura

Una volta conclusa l'operazione, è stata aperta e allora sono tutti rimasti sorpresi. All'interno non c'erano denaro, né gioielli, ma una statua orientale danneggiata, in quanto si è staccata dal suo piedistallo. Un manufatto che ora andrà pulito e analizzato per capirle provenienza e valore.

"Occorrerà vedere se i numeri di serie saranno utili per risalire al proprietario - ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici Mario Cerri - Viste le dimensioni, potrebbe essere stata rubata a un professionista".

3 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter