Attualità
Vandali

Sfregiati i volti del murales delle donne dal gruppetto del 337

Il sindaco Paolo Gobbi ha assicurato che verrà ripristinato il prima possibile

Sfregiati i volti del murales delle donne dal gruppetto del 337
Attualità Melzese, 23 Ottobre 2022 ore 11:55

Si firmano con 337. L’articolo del codice penale per resistenza a pubblico ufficiale. Ha colpito ancora la gang che imbratta i muri e questa volta, proprio nei giorni scorsi, ha deciso di farlo rovinando il murales dedicato alla parità di genere in via Circonvallazione a Vignate.

Rovinato il murales dal gruppetto del 337

Hanno rovinato i volti di Samia Yusuf Omar, atleta somala, Malala Yousafzai, attivista pakistana e vincitrice del Nobel e dell’astronauta Samantha Cristoforetti, con i numeri 337. Articolo del codice penale per resistenza a pubblico ufficiale. Un peccato per il paese e per dei ritratti così belli, disegnati e colorati dai ragazzi delle medie del paese per celebrare la parità di genere prendendo come esempio tre personalità importanti, ambasciatrici di questi diritti.  Vicino, un altro «messaggio» scritto in rosso su un muretto: «Free Ali, Bouka e Fabietto».

Le scritte verranno cancellate

Gli scarabocchi però, verranno presto cancellati e il murales ripristinato. Promessa del sindaco Paolo Gobbi.

"Un fatto che avevamo messo in conto, anche se devo dire che questi fenomeni ultimamente sono diminuiti e anche di molto - ha spiegato il primo cittadino - Ridipingeremo nuovamente il murales per metterlo a posto, in maniera che sia pronto il 5 novembre, quando faremo la marcia per i diritti delle donne".

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 22 ottobre 2022.

Seguici sui nostri canali