Menu
Cerca
Il caso

Rodano, la giostra bruciata costerà ai cittadini più di ventimila euro

Il vandalismo ha colpito la comunità e ora si scopre essere anche parecchio costoso.

Rodano, la giostra bruciata costerà ai cittadini più di ventimila euro
Attualità Melzese, 01 Giugno 2021 ore 17:40

La giostra bruciata al parchetto della Famiglia di Rodano non ha soltanto colpito e indignato la comunità, ma peserà anche parecchio sulle tasche di tutti i rodanesi.

La giostra bruciata a Rodano costerà caro

Nei giorni scorsi qualcuno ha dato fuoco a scivolo e altalene del parchetto della Famiglia di via Mare. Un gesto che ha profondamente colpito i rodanesi, che hanno riversato la loro rabbia sui social. Qualcuno ha persino proposto una raccolta fondi per ricostruire la giostra bruciata, mentre in tanti hanno chiesto più controlli sul territorio. L'Amministrazione dal canto suo ha assicurato maggior presenza delle Forze dell'ordine e ha annunciato un progetto di potenziamento della videosorveglianza.

Si tratta di un atto grave perché è premeditato, volgare e stupido e perché ha distrutto un'attrezzatura pagata da tutti i cittadini e dedicata ai bambini - ha fatto sapere via Turati - In una piccola comunità quale quella di Rodano questi vandalismi oltrepassano un confine che non avremmo mai voluto raggiungere.

Dopo i giorni della rabbia, è arrivato il momento di agire e l'amara scoperta è che oltre alla gravità di quanto accaduto, il vandalismo costerà caro anche alle casse comunali.

Un nuovo scivolo, questa volta in metallo

Approfittando del Consiglio comunale svoltosi giovedì 27 maggio 2021, la Giunta ha subito varato una variazione di bilancio per risolvere la situazione. Sono quindi stati stanziati venticinquemila euro: una cifra cautelativa, la speranza è spendere qualcosa meno, ma che dimostra come il vandalismo abbia avuto un costo molto alto. Dovrà essere rimossa la giostra bruciata, rinnovata la pavimentazione anti-trauma e installato il nuovo gioco, che sarà questa volta in metallo. "Non costerà meno di ventimila euro", ha confermato l'assessore al Territorio Cristian Sanna.