Attualità
Sorpresa

Rivoluzione nelle parrocchie di Cassano d'Adda

Monsignor Giansante Fusar Imperatore lascia la parrocchia di Santa Maria Immacolata e San Zeno e farà il parroco a Caravaggio. Ma se ne va anche don Silvio Aboletti che lascerà Cascine San Pietro.

Rivoluzione nelle parrocchie di Cassano d'Adda
Attualità Cassanese, 29 Maggio 2021 ore 18:30

Rivoluzione nelle parrocchie di Cassano d'Adda. Don Giansante Fusar Imperatore lascia Santa Maria e San Zeno, don Silvio Aboletti la parrocchia di Cascine San Pietro.

Rivoluzione nelle parrocchie di Cassano d'Adda

Oggi, sabato 29 maggio 2021 è stata una giornata da ricordare nelle parrocchie della diocesi di Cremona che si trovano a Cassano d'Adda. Una giornata di addii e di cambiamenti, che riguardano in particolare due sacerdoti storici come monsignor Giansante Fusar Imperatore e don Silvio Aboletti, guida di Cascine San Pietro. Il primo lascerà Santa Maria e San Zeno per andare a guidare la comunità dei Santi Fermo e Rustico martiri a Caravaggio. Il secondo è stato nominato collaboratore della parrocchia San Procopio in Fiesco e Sant'Antonio abate in Trigolo.

Cambiamenti anche nelle altre parrocchie cittadine

Don Vittore Bariselli è nominato parroco di Santa Maria e San Zeno, dell'Annunciazione di San Pietro apostolo (Cascine San Pietro), continuando a rimanere anche parroco di Cristo Risorto a Cassano d'Adda. Don Alessandro Capelletti assume il ruolo di collaboratore delle quattro parrocchie della città. Infine, arriva a Cassano don Angelo Lanzeni che lascia la parrocchia di Caravaggio e  diventa anche lui collaboratore delle quattro parrocchie cittadine della diocesi cremonese.