Attualità
Da regione

Regione Lombardia premia gli scienziati: 1 milione di euro alle migliori scoperte

Consegnati oggi i premi istituiti per incentivare chi fa ricerca nel territorio lombardo.

Regione Lombardia premia  gli scienziati: 1 milione di euro alle migliori scoperte
Attualità 08 Novembre 2021 ore 13:47

Marcella Bonchio, Markus Antonietti e Pierre Joliot si sono aggiudicati  l'edizione 2020-2021 del premio internazionale "Lombardia è Ricerca", il riconoscimento promosso da Regione Lombardia che assegna 1 milione di euro alla migliore scoperta scientifica nell'ambito delle "Scienze della Vita'" individuata da una giuria di 15 top scientist di livello internazionale.

Regione Lombardia premia gli scienziati

La cerimonia si è svolta oggi, lunedì 8 novembre 2021,  al Teatro alla Scala di Milano, in occasione della "Giornata della Ricerca" di Regione Lombardia: erano presenti il ministro dell'Università e Ricerca Cristina Messa, il  governatore Attilio Fontana e gli assessori regionali Fabrizio Sala (Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione), Raffaele Cattaneo (Ambiente e Clima) e  Melania Rizzoli (Formazione e Lavoro).

Premiata la sostenibilità

I ricercatori sono stati premiati per il processo che porta "energia pulita dalla fotosintesi artificiale ispirata ai meccanismi della natura". Gli scienziati hanno lavorato per comprendere e massimizzare l'efficienza della fotosintesi per riequilibrare l'eccesso di emissioni di CO2 e allo stesso tempo realizzare sistemi in grado di riprodurre il cuore di questo processo naturale: la scissione dell'acqua nei suoi componenti, ossigeno e idrogeno, utilizzando solo la luce del sole. In questo modo, si ottiene un idrogeno completamente verde.

Chi sono i premiati

Marcella Bonchio, professoressa Ordinaria di Chimica Organica all'Università di Padova, si è detta onorata di condividere il Premio con due grandi scienziati, la cui visione è stata fonte di ispirazione e punto di riferimento per le ricerche condotte a Padova.

Markus Antonietti, direttore del Max Planck Institute of Colloids and Interfaces e professore all'Università di Potsdam, in Germania si è detto orgoglioso di ricevere il Premio: "Il Premio 'Lombardia è Ricerca' è uno dei cinque più prestigiosi riconoscimenti nel nostro settore, e sono felice come mai prima di essere tra i vincitori dell'edizione 2020-2021. L'Italia è sempre stata per me la patria del genio scientifico e musicale che per migliaia di anni ha goduto di una cultura superiore, e ricevere questo riconoscimento a Milano e alla Scala segna un punto di svolta nella mia vita".

Pierre Joliot, biologo, professore emerito al Collège de France, oggi assente, ha comunque commentato: "Credo che lo scopo principale della ricerca di base sia il progresso della conoscenza - ha aggiunto - indipendentemente da potenziali applicazioni. Il mio contributo alla ricerca applicata riguarda principalmente lo sviluppo di nuove tecnologie per la misurazione in vivo dell'attività fotosintetica".