Attualità
Situazione preoccupante

Ragazzini "giocano" con la loro vita e quella degli altri

Allarme sociale a Trezzano Rosa per una serie di comportamenti sempre più pericolosi.

Ragazzini "giocano" con la loro vita e quella degli altri
Attualità Trezzese, 16 Dicembre 2021 ore 11:40

La nuova generazione preoccupa sociologi e psicologi anche alla luce delle conseguenze causate dalla pandemia. A Trezzano Rosa il sindaco ha chiamato a raccolta le realtà del territorio per affrontare il problema.

Trezzano Rosa, i giovani si giocano la vita in strada

Sfidano le auto in mezzo alla strada e costruiscono rudimentali lanciafiamme utilizzando accendini e bombolette spray. Il comportamento di alcuni ragazzini di Trezzano Rosa sta suscitando preoccupazione. Così il sindaco Diego Cataldo è corso ai ripari.

Un tavolo di confronto

Una generazione che sta crescendo senza limiti o sfoghi eccessivi come effetto delle restrizioni dovute alla pandemia? E' l'interrogativo che si è posto il primo cittadino che, per cercare di far chiarezza e trovare soluzioni, ha organizzato un incontro per approfondire la questione.

"Mi è stato riferito di studenti delle medie e che frequentano i primi anni alle superiori che fuori da scuola, nei parchi e alle fermate degli autobus utilizzano bombolette e accendino per creare dei lanciafiamme artigianali, rincorrono i pullman in mezzo alla strada e addirittura attraversano sfidando i veicoli per vedere chi riesce a evitarne di più - ha spiegato Cataldo - Una leva che non vede più i rischi che corre o il pericolo che può causare agli altri, o forse un tentativo di evasione dopo i sacrifici imposti dall’emergenza sanitaria".

 

Seguici sui nostri canali