Attualità
il potere delle note

Profuga ucraina incontra per caso una pianista e si trova a suonare nel paese natale di Giuseppe Verdi

La 17enne studentessa all'Accademia di Kiev si è fermata sotto le finestre di Simona Guariso a Cernusco sul Naviglio ad ascoltare Chopin. Quando la maestra si è affacciata è scattata l'amicizia.

Profuga ucraina incontra per caso una pianista e si trova a suonare nel paese natale di Giuseppe Verdi
Attualità Martesana, 06 Luglio 2022 ore 09:51

E' fuggita da Kiev per scappare dalla guerra. Poi grazie all'incontro casuale avvenuto a Cernusco sul Naviglio con la pianista Simona Guariso si è trovata a suonare a Busseto, in Emilia, paese natale di Giuseppe Verdi.

Alisa con la nonna in piazza Unità d'Italia

Da Kiev a Cernusco

Alisa Polishchuk ha 17 anni e frequentava la Glier Municipal Academy of Music di Kiev. Ama la musica classica e soprattutto Chopin. Così quando un giorno mentre passeggiava con la nonna in centro a Cernusco e ha sentito delle dolci note uscire da una casa, ha avuto un tuffo al cuore e si è fermata in mezzo alla strada ad ascoltare. L'appartamento era quello della pianista cernuschese.

"Stavo facendo i mestieri di casa e ovviamente ascoltavo la musica - ha raccontato Guariso - Quando mi sono affacciata per caso alla finestra ho notato una ragazza con sua nonna che sembrava incantata. Non parlando italiano, un po’ a gesti e un po’ in inglese mi hanno fatto capire che la giovane suonava il pianoforte e così le ho fatte salire".

Le ha fatto provare il pianoforte e dopo averla ascoltata l'ha invitata all'uscita finale a Busseto che aveva organizzato per domenica 26 giugno 2022 con gli allievi della sua scuola di musica. Alisa ha accettato e si è anche esibita. E ora ha un grande sogno.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 2 luglio 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter