Attualità
Prevenzione

Ponte di Canonica, urge la riqualificazione

Il sindaco Gianmaria Cerea ha chiesto che si provveda con gli interventi della messa in sicurezza della struttura che collega il paese a Vaprio d'adda.

Ponte di Canonica, urge la riqualificazione
Attualità Trezzese, 28 Aprile 2022 ore 15:01

Il ponte che collega Canonica a Vaprio d'Adda è sempre più trafficato, ma versa in uno stato precario, dato che avrebbe dovuto vedere interventi di riqualificazione mai conclusi. Il sindaco Gianmaria Cerea non ci sta più, ha scritto a Regione Lombardia e Città metropolitana.

Il ponte tra Canonica e Vaprio ha bisogno di essere messo in sicurezza

E' un passaggio storico, il ponte che collega i Comuni di Canonica e Vaprio d'Adda, che già da tempo avrebbe dovuto essere rimesso a nuovo. Da anni, in effetti, vengono tamponate con progressive operazioni di "incamiciatura" dei pendini, che sono andate a tamponare il degrado progressivo degli stessi, nascondendolo, in corrispondenza del collegamento con gli archi. Questo ha portato a un'inevitabile corrosione che adesso per chi il ponte ce l'ha sul proprio territorio è allarmante, come ha sottolineato il sindaco di Canonica Gianmaria Cerea.

Dure parole del sindaco

In una lettera ufficiale indirizzata sia a Regione che a Città metropolitana, Cerea ha chiesto di occuparsi del ponte, della sua manutenzione, e soprattutto di limitarvi la circolazione, impedendola, intanto, ai mezzi superiori ai 35 quintali. Non è la prima volta che avanza la sua preoccupazione, vista la spada di Damocle del ponte Morandi, che insegna quanto la prevenzione nei lavori pubblici sia fondamentale. Adesso i toni del primo cittadino sono molto più fermi.

"Preoccupato per lo stato di progressivo degrado subìto nel corso degli anni dal ponte di Canonica, in nome della tutela della sicurezza dei cittadini e pienamente convinto che prevenire è meglio che curare (il crollo del ponte Morandi docet!) vi sollecito nel più breve tempo possibile a prendere provvedimenti - ha dichiarato - Già nel gennaio 2022 avevo inviato alla Provincia di Bergamo e alla Città metropolitana di Milano, senza aver avuto alcun riscontro, la richiesta di emissione di ordinanza di divieto di transito dei mezzi pesanti".

WhatsApp Image 2022-04-28 at 14.45.56
Foto 1 di 4
WhatsApp Image 2022-04-28 at 14.46.45
Foto 2 di 4
WhatsApp Image 2022-04-28 at 14.46.49
Foto 3 di 4
WhatsApp Image 2022-04-28 at 14.46.06
Foto 4 di 4

 

Seguici sui nostri canali