Attualità
Il progetto

Più di un milione di euro per far tornare a splendere la settecentesca Villa Torri

Il Comune pronto a investire sulla storica dimora in pieno centro a Vimodrone: si partirà dai locali al piano terra.

Più di un milione di euro per far tornare a splendere la settecentesca Villa Torri
Attualità Martesana, 12 Dicembre 2021 ore 16:00

Più di un milione di euro per far tornare a splendere la settecentesca Villa Torri. Il Comune pronto a investire sulla storica dimora in pieno centro a Vimodrone: si partirà dai locali al piano terra.

Il progetto di ristrutturazione della Villa Torri

Un milione di euro era già stato utilizzato circa dieci anni fa per mettere in sicurezza il tetto e rinforzare le solette, poi tutto si era fermato per colpa dei lacci molto stretti del patto di stabilità. Ora per la Villa Torri all'orizzonte torna a intravedersi la luce. L'Amministrazione guidata dal sindaco Dario Veneroni ha infatti avviato l'iter per trovare l'operatore che riqualificherà il piano terra dell'edificio di via Sant'Ambrogio, tutelato dalla Soprintendenza come pure la grande magnolia di duecento anni di vita che campeggia nel cortile interno.

L'obiettivo del Municipio (proprietario dell'immobile) è di far diventare la villa una "sede di rappresentanza", creando una location per la celebrazione dei matrimoni con rito civile. Non solo. Il primo cittadino, infatti, vedrebbe di buon occhio l'apertura di un caffè letterario, che possa fungere anche da servizio di guardiania.

Ma non ci si fermerà al piano terra

Ma l'Amministrazione non ha intenzione di fermarsi al lotto del piano terra. Per il restyling del secondo piano, infatti, ha già presentato la propria candidatura per poter accedere ai fondi messi a disposizione da un bando regionale per la rigenerazione urbana.

L'articolo completo sul numero della Gazzetta della Martesana e nello sfogliabile online per smartphone, tablet e pc da sabato 11 dicembre 2021.