Attualità
Un mare di persone

Piazza piena di studenti: l'arcobaleno della pace spunta a Pioltello

L'iniziativa organizzata dall'Amministrazione e dagli istituti pioltellesi ha visto il coinvolgimento di centinaia di persone. Non solo ragazzi.

Piazza piena di studenti: l'arcobaleno della pace spunta a Pioltello
Attualità Martesana, 10 Marzo 2022 ore 18:52

 

Centinaia di studenti, dai bambini delle elementari sino ai ragazzi delle Superiori, si sono ritrovati questo pomeriggio in piazza dei Popoli a Pioltello per far sentire la loro voce e gridare forte "Vogliamo la pace".

Piazza piena a Pioltello

Un fiume in piena, un oceano di colori e di sorrisi, tra cartelli, striscione, poesie e canzoni. Oggi, giovedì 10 marzo 2022, a Pioltello hanno preso la parola i più giovani. Gli Istituti comprensivi della città e la scuola superiore Machiavelli sono stati coinvolti dall'Amministrazione  nel presidio per la pace e la solidarietà nei confronti della popolazione ucraina. Tantissimi gli adulti, non solo genitori , che hanno voluto essere presenti al fianco delle nuove generazioni.

Unanime il grido "No alla guerra, vogliamo la pace". Dopo i discorsi di rito della sindaca Ivonne Cosciotti e dell'assessore all'Istruzione Jessica D'Adamo che hanno spiegato il senso e il significato dell'iniziativa, spazio agli studenti che si sono alternati sul palco portando canzoni, pensieri, racconti e musica, tutti uniti per dire che insieme ce la si puo' fare, che il desiderio di pace è più forte delle bombe, che Pioltello è presente, pronta ad accogliere e a far sentire la sua voce.

“Ringrazio tutti voi presenti per aver risposto al nostro invito e in particolar modo grazie agli insegnanti e ai presidi dei nostri Istituti. Noi siamo qui felici e contenti di raccontare ciò che vogliamo, ma tra noi ci sono persone che hanno vissuto momenti difficili: in alcune delle nostre classi sono già stati inseriti alunni che arrivano dall’Ucraina e siamo pronti ad accogliere con entusiasmo gli altri amici ucraini che arriveranno nella nostra città. Quello che vediamo in televisione non è un gioco e spetta a noi ogni giorno costruire questa bandiera di pace”

ha detto la sindaca

 “Sono molto emozionata perchè non ricordavo la nostra piazza così piena da molto tempo. Ma oggi non è la giornata dei discorsi istituzionali, voglio lasciare la parola a voi ragazzi”.

le ha fatto eco l'assessore all'Istruzione.

4 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter