In Martesana

Parte l'era Amazon a Pioltello con la prima consegna: una porta da calcio

Il primo camioncino per la consegna dei prodotti è partito dal nuovo centro di smistamento di via Primo Maggio.

Parte l'era Amazon a Pioltello con la prima consegna: una porta da calcio
Attualità Martesana, 26 Agosto 2021 ore 11:23

Ha preso ufficialmente il via l'era di Amazon a Pioltello. O meglio, l'attività del polo di smistamento recentemente realizzato lungo la Sp 121 Pobbiano Cavenago.

La prima consegna Amazon da Pioltello è una porta da calcio

Mercoledì 25 agosto 2021, dalla struttura di via Primo Maggio sono partiti i primi camioncini del cosiddetto "ultimo miglio", ossia la consegna a domicilio dei prodotti che vengono acquistati attraverso il portale di e-commerce provenienti da tutto il mondo. Il primo prodotto consegnato dal deposito di Pioltello è stata una porta da calcio per bambini recapitata a un cliente di Cernusco sul Naviglio.

Il nuovo centro di smistamento permetterà all'azienda di potenziare ulteriormente i processi di consegna, ma anche di gestione degli ordini in particolare a Milano e nell'area Nord Est della Provincia.

Posti di lavoro per il territorio

Come già detto in fase di presentazione della nuova opera inserita nella zona industriale a Est della città, il nuovo deposito di smistamento ha una superficie di circa 8mila metri quadrati e nei prossimi anni creerà oltre 20 posti di lavoro a tempo indeterminato per operatori di magazzino. Inoltre è previsto che i fornitori di servizi di consegna assumano 100 autisti a tempo indeterminato che ritireranno gli ordini del deposito e li consegneranno ai clienti finali.

Un'opera a basso impatto ambientale

Il progetto del nuovo deposito sarà realizzato al fine di raggiungere la Certificazione di Eccellenza BREEAM che valuta l'impatto ambientale della struttura sin dalla fase di costruzione garantendone quindi la massima sostenibilità di materiali e processi. Il tetto e i rivestimenti sono stati realizzati con materiali di alta qualità e
progettati per raggiungere livelli ottimali di isolamento termico ed efficienza energetica. Sul tetto saranno installati circa 800 mq di pannelli solari fotovoltaici per la produzione di 160 kWp di energia elettrica e il magazzino utilizzerà ampiamente l'illuminazione a LED. La presenza di numerose finestre e lucernari fornirà
l’illuminazione naturale che, ove necessario, sarà bilanciata in modo uniforme con quella artificiale. Verranno inoltre realizzate aree verdi con alberi e piante autoctone, come previsto dal progetto condiviso e approvato dal Comune. L'edificio sarà predisposto per l’installazione di colonnine per la ricarica elettrica dei veicoli elettrici, che consentiranno in futuro l'utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili.

3 foto Sfoglia la gallery