Attualità
Cultura

Parco Adda Nord, il Muva passa sotto la gestione dell'associazione Crespi D'Adda

A Trezzo sull'Adda la consegna simbolica delle chiavi di Villa Gina tra il presidente del Parco Francesca Rota e quello del sodalizio capriatese Giorgio Ravasio.

Parco Adda Nord, il Muva passa sotto la gestione dell'associazione Crespi D'Adda
Attualità Trezzese, 20 Ottobre 2022 ore 11:39

Il Muva, il museo interattivo della valle dell'Adda, sarà gestito dai volontari dell'associazione Crespi D'Adda. E' stato annunciato ieri sera, mercoledì 19 ottobre 2022, a Villa Gina a Trezzo sull'Adda, dove la presidente del Parco Adda Nord Francesca Rota ha consegnato simbolicamente le chiavi della storica dimora, sede dell'ente e del museo, al presidente del sodalizio capriatese Giorgio Ravasio.

Il rilancio del Muva nelle mani dei volontari di Crespi D'Adda

Inizia così il rilancio del Muva, che passa sotto la gestione dell'associazione Crespi D'Adda per i prossimi 3 anni con l'opzione di altri 2. Ieri sera a Villa Gina la presidente del Parco Adda Nord Francesca Rota ha infatti consegnato simbolicamente le chiavi di Villa Gina a Giorgio Ravasio, esperto del villaggio operaio di Crespi D'Adda e presidente del sodalizio capriatese.

Ambizioso il progetto: l'idea è di aprire il museo al pubblico almeno nei week end, con la possibilità di visite infrasettimanali per le scolaresche, e utilizzare la storica dimora trezzese anche per eventi culturali legati al territorio. Inoltre, saranno attivati dei percorsi turistici e culturali che uniranno i due territori e che incentiveranno i visitatori ad ammirare l'Adda da entrambe le sue sponde.

La presidente Rota: "Il luogo perfetto per le scuole"

Così la presidente del Parco Adda Nord Francesca Rota:

"Ritengo il Muva il luogo perfetto per le scuole - ha detto - Gli studenti del territorio potranno approcciarsi ad una conoscenza generale del luogo in cui vivono grazie agli strumenti interattivi di cui il nostro museo è dotato".

Presentazione Muva a Trezzo sull'Adda

oznor
cof

Seguici sui nostri canali