Attualità
"Non c'è alcuna ragione"

Parchetto chiuso "per Covid" dal gestore del centro sportivo. L'ira dell'assessore

"Al massimo poteva delimitare il campetto polivalente con nastro bianco e rosso e lasciare libero il resto dell'area".

Parchetto chiuso "per Covid" dal gestore del centro sportivo. L'ira dell'assessore
Attualità Martesana, 01 Febbraio 2022 ore 11:30

Il gestore del centro sportivo di Gessate ha chiuso il parchetto di via Repubblica a causa dell'emergenza sanitaria. E l'assessore non gradisce.

Parchetto chiuso

"Non c'è alcuna ragione per cui il parchetto di via Repubblica debba essere chiuso"

Non ha dubbi l'assessore Ciro Paparo che ha criticato senza mezzi termini la chiusura dell'area verde decisa dal gestore del centro sportivo. Paparo ha anche sottolineato come sull'avviso che indica la chiusura dell'area, fino a data da destinarsi, non sia stata apposta alcuna firma.

"Non c'è nessuna ragione perché il parchetto debba essere chiuso - ha ribadito Paparo - Nessun decreto e nessuna indicazione relativa all'emergenza sanitaria ha imposto una scelta di questo tipo".

Paparo ha anche respinto al mittente le giustificazioni del gestore che alla base della decisione di chiudere avrebbe fatto riferimento al divieto di praticare sport di squadra e di contatto dettato dall'emergenza sanitaria.

Delimitare il campetto

"Se la ragione fosse questa - ha aggiunto - Sarebbe bastato delimitare il campetto polivalente con un nastro bianco e rosso e posizionare un cartello di divieto, lasciando tutto il resto dell'area, frequentata da nonni e genitori che portano a giocare dei bambini piccoli. Diverso il caso se avesse detto di non poter controllare l'accesso della struttura e la verifica dei Green pass, ma così non è stato".

La questione è ora tutt'altro che definita con l'Amministrazione comunale che intende chiedere al gestore del centro sportivo la riapertura del parchetto di via Repubblica.

 

 

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 29 gennaio 2022.

Seguici sui nostri canali