Attualità
Era un donatore di organi

Palazzetto dello sport dedicato a Fabrizio De Chiara, morto sul ring a 25 anni

I parenti hanno ricevuto come regalo degli amici il fascicolo scolastico del ragazzo di Cologno quando frequentava le scuole medie.

Palazzetto dello sport dedicato a Fabrizio De Chiara, morto sul ring a 25 anni
Attualità Martesana, 23 Ottobre 2021 ore 19:09

Una giornata commovente volta a celebrare un giovane amatissimo a Cologno Monzese e non solo.

Il palazzetto dello sport di Cologno porta il nome di Fabrizio

Oggi, sabato 23 ottobre 2021, si è tenuta l'intitolazione del palazzetto dello sport a Fabrizio De Chiara, morto sul ring a 25 anni, cittadino di Cologno dove è cresciuto e ha ancora molti amici.
Dopo la cerimonia è iniziato un incontro di pugilato, introdotto dai rappresentanti dell'Amministrazione e dal presidente della Fpi (Federazione pugilistica italiana) Franco Falcinelli. Tra gli ospiti, la famiglia rappresentata dalla zia di Fabrizio Emma Vailati e altri parenti, che hanno ricevuto in omaggio dagli amici del giovane pugile scomparso prematuramente (guidati da Gianluca Giccardini, tra gli organizzatori dell'evento) il fascicolo scolastico del ragazzo delle medie.

Il suo ricordo è sempre vivo

Fabrizio era un ragazzo sportivo, dinamico, sempre col sorriso.

"Amava la famiglia, non vedeva l'ora che ci fosse il momento del ritrovo per stare tutti insieme a tavola", ha detto la zia.

Era un donatore di organi e oggi quattro persone sono vive grazie a lui. Presente anche il pugile che si era battuto con lui causandone la morte, il suo carissimo amico Vincenzo Imparato, campione indiscusso che dopo l'accaduto nel 1996 aveva smesso l'attività per un anno:

"Non me lo spiegavo, non mi capacitavo  - ha commentato - Poi però ho capito che lo dovevo fare anche per lui, non potevo smettere di rischiare. Fabrizio era morto per i valori dello sport, per la sua passione, e io smettevo? Dovevo combattere anche per lui. Non c'è giorno della mia vita in cui non lo pensi. Oggi sono un po' più felice, grazie alla dedica nel palazzetto".

12 foto Sfoglia la gallery