Attualità
Verso il rilancio

Non solo "marcette", la banda significa anche rock

Il gruppo di Cassano d'Adda invita nuove leve a provare un'esperienza importante.

Non solo "marcette", la banda significa anche rock
Attualità Cassanese, 27 Settembre 2022 ore 18:32

Il presidente della banda di Cassano d'Adda Andrea Mapelli ha sottolineato che le esibizioni non sono solo quelle istituzionali in occasione di eventi. Il gruppo ha davvero molto da offrire.

Cassano d'Adda, la banda verso il rilancio

"E’ sempre stata e resta tutt’ora una realtà dinamica e piacevole. Contattateci e fatevi avanti, scoprirete un mondo nuovo".

Queste le parole del presidente della banda di Cassano d'Adda, che invita chi ama la musica a contattarli. La volontà è sfatare il concetto di banda come gruppo di una volta che presenzia agli eventi istituzionali e non ha altro da offrire.

"Per imparare a suonare uno strumento a fiato servono tempo e dedizione, esercizi su esercizi - ha spiegato Mapelli - Se seguito con precisione, il metodo porta a una crescita piuttosto rapida, tanto che in poco tempo l’allievo può essere inserito nella Junior Band, una costola della banda che raccoglie gli allievi e li introduce alla musica d’insieme. Il complesso si esibisce in particolari occasioni nelle scuole, durante alcune feste, e non mancano i gemellaggi con altre realtà dalle quali i nostri ragazzi possono trarre beneficio".

C'è spazio anche per il rock

Sebbene durante le manifestazioni il repertorio sia quello marciabile (necessariamente, perché è scritto appositamente per permettere la camminata), il gruppo prepara concerti con brani dei più diversi generi: dal rock di Queen, Deep Purple ed Europe, al jazz, al blues, alla musica classica, fino alle colonne sonore dei film più famosi come Star Wars o Harry Potter. Tutto per fornire la più completa proposta culturale possibile.

"Si suona musica vera, si fanno vibrare legni e ottoni - ha sottolineato Mapelli - Tutti sono invitati a provare, mettendosi in contatto tramite l’e-mail bandamusicalecassanodadda@gmail.com o sui social".

Per far parte del gruppo non ci sono limiti di età: il musicante più giovane ha 9 anni, il più anziano oltre 80.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da venerdì 23 settembre 2022.

Seguici sui nostri canali