Attualità
Ricorsi

Non solo i semafori T-Red di viale Lombardia: le multe a Brugherio fioccano anche in altri incroci

Alcuni automobilisti si sono rivolti al Giudice di pace di Monza per chiedere l'annullamento dei verbali.

Non solo i semafori T-Red di viale Lombardia: le multe a Brugherio fioccano anche in altri incroci
Attualità Brugherio, 21 Settembre 2021 ore 15:29

Non solo i semafori T-Red di viale Lombardia: le multe a Brugherio fioccano anche in altri incroci. Alcuni automobilisti si sono rivolti al Giudice di pace di Monza per chiedere l'annullamento dei verbali.

Incrocio che vai, multa che trovi

Non solo viale Lombardia con le migliaia di contravvenzioni che continuano a essere notificate a casa. I dispositivi di rilevazione automatica delle infrazioni "mietono vittime" anche altrove, per l’esattezza negli incroci che da tempo (e ben prima della primavera di quest’anno) sono sorvegliati dagli "occhi elettronici" collegati al Comando della Polizia Locale. A confermarlo è il primo gruppo di ricorsi recentemente presentati al Giudice di pace di Monza dagli automobilisti sanzionati, non solo all’altezza dei quattro impianti di viale Lombardia (uno verso Monza, l'altro verso Cologno Monzese) che tante polemiche hanno sollevato (e che sollevano ancora).

Non solo viale Lombardia: le altre multe impugnate

Un conducente ha impugnato (chiedendone l’annullamento) una multa contestata a maggio e notificata un mese dopo, comminata tra via Marsala e via Kennedy: il mezzo è stato fotografato mentre oltrepassava l’intersezione viaggiando in direzione di via dei Mille. Per la Locale lo ha fatto con il semaforo rosso. Stessa sorte per un’altra contravvenzione che invece è stata contestata all’incrocio tra via Quarto e via Dorderio, anch’esso sorvegliato da un vecchio impianto di rilevazione delle infrazioni. Per il Comando (immagini alla mano) sarebbe passato in direzione di via Trombello con la lanterna rossa accesa.

Il Comune si è costituito in giudizio

Nell’ambito di questi provvedimenti, la Giunta guidata dal sindaco Marco Troiano ha deciso di costituirsi in giudizio.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 18 settembre 2021.