Attualità
Manifestazione

No alla violenza di genere con la marcia di Polly e tanti eventi dedicati

Proposte ed eventi per sensibilizzare la tematica nella popolazione

No alla violenza di genere con la marcia di Polly e tanti eventi dedicati
Attualità Martesana, 17 Novembre 2022 ore 14:27

Brugherio ribadisce il suo no alla violenza di genere con la Marcia di Polly: nel weekend un tripudio di eventi.

Un segnale forte per dire basta alla violenza

L’assessorato alle Pari Opportunità e Politiche Giovanili del Comune di Brugherio e il servizio IncontraGiovani rinnovano per il quinto anno consecutivo la proposta di sensibilizzare al tema la cittadinanza mediante una marcia non competitiva, prevista per domenica, dal titolo “In Marcia con Polly”.

Due percorsi: da 5km o da 10km, attraverso le vie, le piazze e i parchi di Brugherio, toccando nel percorso alcuni luoghi significativi correlati a questo drammatico fenomeno, quali il Centro Antiviolenza, il Comando dei Carabinieri, le sedi della Croce Rossa e della Croce bianca locali. Sì perché la violenza di genere tocca purtroppo anche la nostra città, come ci dicono gli ultimi dati 2021: 17 donne prese in carico dallo sportello antiviolenza, di cui 5 tra i 18 e i 30 anni, 7 tra i 30 e i 50, 5 oltre i 50anni. In 14 casi su 17 si tratta di donne italiane, di cui 9 diplomate e 5 laureate, e per lo più si tratta di casi in cui l’artefice della violenza è il marito oppure il compagno o l’ex-marito o ex compagno, per 11 donne trattasi di violenza fisica o psicologica.

Anche correre o marciare insieme è un modo per dire che il tema è importante.

Conferenze dedicate e un abete addobbato

Questa quinta edizione della Marcia con Polly, la mascotte simbolica disegnata dai primi giovani ideatori della manifestazione, si arricchisce di un’importante cornice: una conferenza dall’emblematico titolo “Relazioni di violenza” rivolta a educatori, allenatori e docenti su come riconoscere segnali di prevaricazione, coercizione, sopraffazione maschile su giovani ragazze, fino ad arrivare ad atti di violenza esplicita.

L’appuntamento è sabato alle 9.30 alla sala conferenze di Palazzo Ghirlanda, via Italia 27, sotto la guida di Alessia Serafini, assistente sociale esperta di tutela minori; un’installazione artistica, dal titolo L’Albero della V. del collettivo artistico Donoma in collaborazione con Mittatron Onlus, nei pressi del Centro Antiviolenza di via Oberdan. A prima vista un albero di Natale, ma l'abete sarà infatti decorato da tanti “violentòmetri”, i misuratori che simbolizzano il gradiente di intensità crescente di atti e parole da parte di un uomo violento nei confronti di una vittima.

Partita di calcio femminile, telecronaca alla radio e coperte

Ci sarà inoltre un torneo di calcio femminile a 5 nel pomeriggio della domenica di marcia, dalle 14.30 alle 17.30 al Centro Sportivo Comunale di via San Giovanni Bosco, dove la marcia avrà il suo traguardo. Per il torneo a sei squadre, amatoriale e gratuito, è possibile aderire liberamente rivolgendosi all’Ufficio sport del Comune (039-2893 369) producendo i nominativi delle atlete.
Tutto sarà accompagnato dalla diretta radio realizzata da Freedom Street radio, la nuova radio web che darà conto dei sentimenti dei partecipanti alla manifestazione in tutte le sue fasi e che supporterà con alcune informazioni il corso della giornata.

Per il secondo anno, la marcia vedrà la presenza attiva del Gruppo Sferruzzo, un gruppo di donne che liberamente hanno aderito al progetto Vivavittoria decise a offrire il loro contributo alla sensibilizzazione verso il tema realizzando centinaia di quadrotti di lana e cotone, utili a due scopi: impreziosire piccoli allestimenti che sappiano attirare l’attenzione delle persone (le panchine in piazza Cesare Battisti, l’ingresso dell’Incontragiovani, l’arrivo della marcia al Centro Sportivo) e raccogliere fondi, in collaborazione con l’associazione Dada Maisha, da devolvere alle realtà di Brugherio che si occupano di donne in difficoltà a causa della violenza maschile.
I ritrovi per la consegna dei quadrotti o per sferruzzare insieme sono il martedì mattina presso la biblioteca civica di via Italia 27 e il lunedì sera presso la sede della Consulta in via San Giovanni Bosco 29.

Si cercano ancora dei volontari

L’ Evento è organizzato in collaborazione della Sezione Giovani e Pari opportunità, della Sezione Sport, del Centro Olimpia Comunale, del GSA - Gruppo Sportivo Atletica Brugherio, dell’associazione Dada Maisha in appoggio al Gruppo amatoriale Sferruzzo, del Gruppo Alpini Brugherio che offrono una bevanda calda all’arrivo, ma mancano ancora all’appello cittadine e cittadini disponibili a un piccolo contributo organizzativo.
Non è infatti ancora del tutto coperto il numero dei volontari necessari alla realizzazione dell’iniziativa: se disponibili, rivolgersi a  Francesca Moschetti Coordinatrice Incontragiovani al 345-3811239.
Per partecipare alla marcia occorre pagare un’iscrizione del costo di 5 euro, comprensiva di assicurazione. Si raccolgono le iscrizioni sia presso l’IG, aperto ogni pomeriggio dalle 16 alle 19 sia presso la partenza stessa della marcia, a partire dalle 8.30 di domenica. L’inizio della marcia è poi previsto per le 9 da Viale Lombardia 214 e l’arrivo è previsto al Centro Sportivo comunale di via San Giovanni Bosco
Tutti i partecipanti agli eventi della giornata 27 novembre saranno invitati a indossare una fascetta rossa al braccio, che l’organizzazione metterà a disposizione.
Per informazioni contattare il Comune di Brugherio Sezione Giovani e pari opportunità al 366-7782646 oppure scrivere una mail a incontragiovani.brugherio@comune.brugherio.mb.it

Seguici sui nostri canali