Attualità
L'idea

Municipio "ricicla" i banchi a rotelle del ministro Azzolina che giacevano a scuola in magazzino

Il Comune di Cassano d'Adda ha sottoscritto un accordo in comodato d'uso con l'istituto comprensivo Quintino Di Vona.

Municipio "ricicla" i banchi a rotelle del ministro Azzolina che giacevano a scuola in magazzino
Attualità Cassanese, 27 Dicembre 2021 ore 09:20

Municipio "ricicla" i banchi a rotelle del ministro Lucia Azzolina che da qualche tempo giacevano in un magazzino della scuola. Accade a Cassano d'Adda grazie all'accordo sottoscritto tra il Comune e l'Istituto comprensivo Quintino Di Vona.

Il municipio di Cassano d'Adda "ricicla" i banchi a rotelle del ministro Azzolina

Inutilizzate dal Comprensivo, in città, gli ormai famosi banchi a rotelle dell’Azzolina sono stati riciclati in Comune. Voluti dal ministero per l’Istruzione come uno dei possibili modi per far ripartire la scuola per fare tornare gli alunni in classe dopo il lockdown in sicurezza (garantendo quindi il necessario distanziamento sociale), dopo essere stati ordinati dagli istituti di ogni ordine e grado nella maggior parte dei casi questi si sono rivelati inutili. Anche a Cassano d'Adda da qualche tempo stavano prendendo polvere all’interno del Comprensivo Quintino Di Vona e così la preside Maria Miceli ha siglato un accordo con il Municipio, tramite la dirigente del Settore 3 Servizi alla persona Alessandra Moretti per poterli finalmente utilizzare.

L'accordo

E' stato quindi recentemente un accordo, tramite un contratto di concessione di beni in uso gratuito. E' in vigore da mercoledì 3 novembre fino al 31 agosto del 2022 (con eventuale proroga).
Nell’accordo il Comune si impegna a mantenere in buono stato i beni, "impiegando la diligenza del buon padre di famiglia", a non trasferirli ad altri soggetti, e ad assumersi ogni rischio e responsabilità nei confronti dei soggetti che ne usufruiranno.

Come verranno usati

Oltre al contratto è stata pubblicata anche l’annessa determina nella quale si spiega chiaramente il motivo per cui i banchi con le rotelle fanno così comodo al Municipio.

"L’attuale dotazione presso il Salone polivalente del centro civico di via Dante Alighieri è prevalentemente composta da sedie in tessuto difficilmente sanificabile. E, quindi, per l’uso condiviso che ne viene fatto, in occasione di eventi e conferenze, è preferibile dotare l’area di sedute facilmente igienizzabili"

Il plauso delle istituzioni

La preside Miceli ha preferito non commentare l’accordo siglato con il Municipio, mentre dagli Uffici si è levato il plauso del primo cittadino Fabio Colombo. E di fatti dieci sono già state utilizzate per ospitare le sedute consiliari.

"Ho visto, a seguito dell’ultimo sopralluogo, decine di banchi e sedie nuovi di zecca stipati nei magazzini della scuola. Sono quindi felice che una parte sia stato possibile indirizzarla verso un altro scopo"

Seguici sui nostri canali