Attualità
Il caso

Multati perché vivono... nella propria casa

Succede a Cernusco sul Naviglio dove gli inquilini vivono da sei mesi in una situazione paradossale: non c'è neppure la linea telefonica.

Multati perché vivono... nella propria casa
Attualità Martesana, 29 Dicembre 2021 ore 13:16

Vivono in case nuove, ma qualche mese fa dal Comune di Cernusco sul Naviglio è arrivata una sanzione, da oltre 157 euro. E dire che non c'è nemmeno la linea telefonica. E' il paradosso in cui vivono trentacinque famiglie di due palazzine di via Pasubio.

Da sei mesi senza linea telefonica

I due edifici hanno iniziato a essere abitati da luglio. Da allora però, gli inquilini continuano a denunciare problemi. Per esempio manca loro la linea telefonica:

"E' un grave disagio per noi - ha spiegato Marco Casale Rossi, che si è fatto portavoce dei condomini imbufaliti - C'è gente che lavora in smart working, altri con i figli che in questo periodo hanno avuto necessità della Dad a causa di casi di positività nelle loro classi. Ma noi siamo fuori dal mondo. Dobbiamo affidarci agli hotspot dei nostri telefoni o ai router portatili, che però non garantiscono la massima affidabilità".

"Inizialmente mancavano proprio i cavi, ma ora Tim ha effettuato gli scavi e la linea c'è - ha proseguito - Il problema è però dato da un armadietto, che è sottodimensionato rispetto alle nuove abitazioni presenti nel quartiere. Quindi siamo stati informati che quell'armadietto è saturo e non può accogliere le nostre utenze. Occorre aspettare che l'operatore e il Comune completino le procedure burocratiche e ne venga installato uno più grande".

Multati perché vivono in casa propria

Ma i disagi non sono finiti qui. L'elenco è infatti davvero lungo. C'è la sanzione perché la scorsa estate gli inquilini erano già andati a vivere negli appartamenti acquistati, ma in realtà il Comune non riteneva che il costruttore avesse completato quanto doveva. C'è il lampione in mezzo al passo carrabile che nessuno toglie. E molto altro.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da venerdì 24 dicembre 2021.