Attualità
lutto

Morto l'ex padre provinciale del Fatebenefratelli fra Giampietro Luzzato

A Cernusco sul Naviglio era stato referente della provincia Lombardo-Veneta dal 2007 al 2012. Ultimamente era priore a Erba. Oggi, martedì 22 dicembre 2021 i funerali in via Cavour.

Morto l'ex padre provinciale del Fatebenefratelli fra Giampietro Luzzato
Attualità Martesana, 22 Dicembre 2021 ore 10:41

Si è spento nel "suo" ospedale la sera di lunedì 20 dicembre il priore del "Sacra Famiglia" di Erba e già padre provinciale a Cernusco sul naviglio , fra Giampietro Luzzato, 71 anni, dopo gravi problemi di salute come ci informano i colleghi di Prima Como.it.

Morto il priore del Fatebenefratelli di Erba

Originario di Asolo (Treviso) padre provinciale della provincia Lombardo-Veneta dal 2007 al 2012 e quindi con base al centro Sant'Ambrogio in via Cavour, dal 2012 era stato impegnato a Roma nel Consiglio generalizio dell’ordine di San Giovanni di Dio. Eletto alla guida dell'ospedale erbese il 26 aprile 2019 a sostituzione di fra' Guido Zorzi, a Erba era stato insignito anche della benemerenza civica.

I funerali, causa emergenza Covid, si terranno in due fasi. Questa mattina, martedì 22 dicembre 2021, saranno celebrati a Erba, mentre alle 15 la cerimonia sarà ripetuta nella chiesa del Centro Sant'Ambrogio.

Una vita dedicata al servizio e alla cura dei malati e degli emarginati, sulle orme del fondatore dell'ordine San Giovanni di Dio.

"Fra Giampietro era un religioso ospedaliero, figlio di San Giovanni di Dio, che questa ricerca di Dio ha unito fortemente alla prossimità con i deboli, ammalati, poveri, con quella fragilità che segna ineludibilmente tutte le stagioni della vita umana - così lo ricordano nell'ordine -  Una vita intesa come generoso servizio a quel Dio che dice di essere Padre di tutti, la cui tenerezza passa attraverso le nostre mani".

"Come ogni parabola, così anche la vita umana, con la morte, giunge al suo compimento e ci riconsegna qualcosa di irripetibile e di unico di quella persona - ha detto il superiore della Provincia Lombardo Veneta, fra Massimo Villa - Questa unicità nella vita di un religioso è certamente segnata da una forte presenza di Dio, da un’assidua ricerca del Suo volto. Fra Giampietro era un religioso ospedaliero, figlio di San Giovanni di Dio, che questa ricerca di Dio ha unito fortemente alla prossimità con i deboli, ammalati, poveri, con quella fragilità che segna ineludibilmente tutte le stagioni della vita umana".

«Una vita intesa come generoso servizio a quel Dio che dice di essere Padre di tutti, la cui tenerezza passa attraverso le nostre mani – ha aggiunto – Fra Giampietro conosceva bene questa verità: l’ha assaporata servendo i malati nelle corsie degli ospedali dei Fatebenefratelli e nel continente africano. Ha saputo tradurla nella sua leadership e nella guida della Provincia Lombardo Veneta e nel Governo Generale del nostro Ordine".

Seguici sui nostri canali