Attualità
L'iniziativa

Migliaia di mozziconi raccolti dai giovani e portati al sindaco di Cernusco

Nell'ambito della manifestazione Puliamo il mondo i ragazzi hanno voluto puntare l'attenzione sui resti di sigaretta gettati in mezzo alle strade.

Migliaia di mozziconi raccolti dai giovani e portati al sindaco di Cernusco
Attualità Martesana, 25 Settembre 2021 ore 12:53

Migliaia di mozziconi di sigaretta in sacchi di plastica che sono stati portati al sindaco di Cernusco. Non si tratta di un'atto di forza, ma di un tentativo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul rispetto dell'ambiente.

Migliaia di mozziconi raccolti dai giovani di Cernusco

Oggi, sabato 25 settembre 2021, è andata in scena l'iniziativa promossa dalla Consulta giovani di Cernusco in collaborazione con Legambiente, un flash mob partito dalla stazione della metropolitana a conclusosi  davanti al Municipio alla presenza del sindaco Ermanno Zacchetti  e dell'assessore all'Ecologia Danilo Rastelli. Un evento che rientra nella cornice di Puliamo il mondo  ed è stato intitolato "Basta mozziconi a terra!".

Un flash mob di sensibilizzazione

I partecipanti si sono ritrovati alle 9.30 presso il parco di via Ad Negri e hanno attraversato le vie del centro armati di scope, pinze e palette per raccogliere prevalentemente i resti delle sigarette fumate e gettate in terra in sprezzo al rispetto dell'ambiente e della cosa pubblica. Nel giro di poco tempo hanno riempito diversi sacchi che sono stati portati sino al palazzo comunale come gesto simbolico per chiedere anche all'Amministrazione maggiore attenzione sul tema.

I partecipanti hanno anche consegnato una lettera agli amministratori invitandoli a fare di più per contrastare l'inquinamento da mozziconi, cominciando con la sensibilizzazione sul tema a partire dai più piccoli, ma anche con interventi concreti come per esempio l'installazione di cestini  e posacenere nei punti dove abbondano i resti di sigarette (panchine, parchi, fermate, etc).

11 foto Sfoglia la gallery