Attualità
La manifestazione

Melzo Incontra parte con il botto e fa il pieno di persone, emozioni e socialità

Il racconto dei primi tre giorni della kermesse organizzata all'oratorio Sant'Alessandro di Melzo.

Melzo Incontra parte con il botto e fa  il pieno di persone, emozioni e socialità
Attualità Melzese, 19 Settembre 2022 ore 09:57

L'oratorio pieno, a tutte le ore, per tutti i gusti. Il primo weekend (lungo) di Melzo Incontra si è rivelato oltre le più rosee aspettative. Il Sant'Alessandro è stato travolto dalla voglia di partecipare e di stare insieme dei melzesi e non solo, raggiungendo l'obiettivo primario della manifestazione.

Melzo Incontra comincia da PizzAut

Per rompere il ghiaccio della dieci giorni di eventi, si è scelto un luogo unico nel suo genere: la pizzeria interamente gestita da ragazzi autistici a Cassina de' Pecchi. Oltre 120 commensali hanno riempito il locale di PizzAut, tra ottimo cibo e la solita verve del padrone di casa Nico Acampora che ha intrattenuto i presenti. Obiettivo della serata era proprio avvicinare le persone a un tema particolare come l'autismo e vivere sulla propria pelle l'esperienza lavorativa e di integrazione promossa da PizzAut.

WhatsApp Image 2022-09-16 at 23.56.24
Foto 1 di 8
WhatsApp Image 2022-09-16 at 23.54.58
Foto 2 di 8
WhatsApp Image 2022-09-16 at 23.56.24
Foto 3 di 8
WhatsApp Image 2022-09-16 at 23.56.07
Foto 4 di 8
WhatsApp Image 2022-09-16 at 23.55.52
Foto 5 di 8
WhatsApp Image 2022-09-16 at 23.55.36
Foto 6 di 8
WhatsApp Image 2022-09-16 at 23.55.20
Foto 7 di 8
WhatsApp Image 2022-09-16 at 23.54.58
Foto 8 di 8

Sabato siciliano... a teatro

Sabato 17 settembre 2022, invece, è stata la"prima" all'oratorio di via Monsignor Orsenigo. Già dal pomeriggio le porte del Sant'Alessandro si sono aperte ai visitatori che hanno potuto assaporare le mostre allestite nel Salone Banfi e negli altri spazi dell'oratorio, provare la Cogeser Wall e misurarsi con i kart a pedali. Spazio anche a giochi e divertimento con i giovani volontari di Melzo Incontra che non si sono tirati indietro nell'accompagnare i presenti alla scoperta della kermesse.

Alla sera spazio alla prima cena "italiana" preparata dai volontari del servizio cucina. Si è partiti dalla Sicilia, con centro persone che hanno assaporato le varie pietanze servite direttamente sulla balconata dell'oratorio. E dopo l'abbuffata, spazio al teatro con lo spettacolo "Universi di-versi" di Guido Marangoni che ha riscosso applausi dal folto pubblico presente.

IMG_8364
Foto 1 di 8
IMG_8373
Foto 2 di 8
WhatsApp Image 2022-09-17 at 20.26.18
Foto 3 di 8
WhatsApp Image 2022-09-17 at 21.01.01
Foto 4 di 8
IMG_8384
Foto 5 di 8
IMG_8367
Foto 6 di 8
IMG_8376
Foto 7 di 8
IMG_8383
Foto 8 di 8

Domenica come ai vecchi tempi

Il momento più bello della tre giorni, forse, è stato domenica 18 settembre 2022 nel  pomeriggio quando l'oratorio Sant'Alessandro è tornato a riempirsi di bambini e famiglie dopo i duri anni del Covid che hanno obbligato alla chiusura dei cancelli della struttura. Merito delle proposte della manifestazione, a cominciare dai giochi organizzati all'interno del cortile come per esempio la parete d'arrampicata o la corsa sui kart. Il campetto da basket, poi, è tornato a riempirsi di bambini urlanti e sudati, mentre mamme e papà si gustavano le mostre  o semplicemente passavano del tempo a chiacchierare.

Alle 17, poi, spazio allo spettacolo con canzoni d'animazione, e racconti messo in piedi da Carlo Pastori dal titolo 2laswciate che i bambini vengano a voi". E per chiudere la giornata in festa, cena con maxi hamburger e patatine

WhatsApp Image 2022-09-18 at 21.08.26
Foto 1 di 6
WhatsApp Image 2022-09-18 at 21.08.27
Foto 2 di 6
WhatsApp Image 2022-09-18 at 21.08.31
Foto 3 di 6
WhatsApp Image 2022-09-18 at 21.08.32
Foto 4 di 6
WhatsApp Image 2022-09-18 at 21.08.34
Foto 5 di 6
WhatsApp Image 2022-09-18 at 21.08.36
Foto 6 di 6

Melzo Incontra prosegue sino a domenica  25 settembre 2022. A QUESTO LINK potete trovare il programma completo e rimanere sempre aggiornati sugli appuntamenti in calendario. Un'occasione davvero da non perdere.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter