Attualità
Iniziativa

Masate, quattro incontri sull'identità di genere: se ne parla in parrocchia.

Il primo incontro si terrà questa sera, martedì, l'ultimo è in programma il 14 febbraio

Masate, quattro incontri sull'identità di genere: se ne parla in parrocchia.
Attualità Trezzese, 24 Gennaio 2023 ore 13:59

Un argomento delicato ma che il Consiglio dell'Unità pastorale di Basiano e Masate ha deciso di trattare: l'identità di genere.

Identità di genere

Un argomento complesso, delicato e di grande attualità, l’identità di genere. Un tema non facile da affrontare e che non è certamente tra i più gettonati nelle parrocchie. Quattro gli incontri in programma questa sera, martedì si parlerà di "Identità di genere e sfida educativa", con la psicoterapeuta Daniela Baionetta, martedì 31 gennaio, di "Fede e omosessualità" con la testimonianza di vita di Giacomo Bandini; martedì 7 febbraio di "Identità di genere e magistero della Chiesa", con il teologo don Aristide Fumagalli e infine martedì 14 febbraio, di "Gender theory e questione aperte", con l’avvocato Gianfranco Amato. Gli incontri si terranno sempre alle 21 nel salone dell'oratorio di Masate.

"Un tema di grande attualità"

E’ un tema delicato ma di grande attualità.  L’iniziativa è stata presa dal Consiglio pastorale di Basiano e Masate. Abbiamo consegnato le locandine che pubblicizzano l’iniziativa anche al Comune che le ha esposte e abbiamo invitato tutto il decanato di Trezzo di cui facciamo parte. Quello che mi dispiacerebbe sentire è “se avessi saputo sarei venuto”, e quindi abbiamo cercato di informare tutti. Io stesso ho dovuto documentarmi per esempio sulla sigla Lgbtqia+. Serve capire e discuterne.  Ci sono questioni assolutamente condivisibili e altre meno  Tra dire, parlando sull’argomento “siamo tutti fuori di testa” come fanno alcuni e “va bene tutto basta che siano felici” come dicono altri, c’è anche altro e l’importante è capire".

Ha osservato il parroco don Luca Sorce.

I quattro incontri in programma, sono rivolti agli adulti ma giovani e adolescenti saranno i benvenuti.

 

 

Seguici sui nostri canali