Attualità
25 aprile

Lui ora è sindaco, il nonno è stato un comandante partigiano

Si tratta del sindaco di Pozzuolo, Silvio Lusetti, e di suo nonno, Domenico Pittaluga. La storia del partigiano sarà raccontata domenica sera durante un evento per la Festa della Liberazione

Lui ora è sindaco, il nonno è stato un comandante partigiano
Attualità Cassanese, 24 Aprile 2022 ore 08:50

Fino a quando era stato in vita, il nonno di Silvio Lusetti, il sindaco di Pozzuolo Martesana, non si era soffermato più di tanto sugli anni della guerra. Ai nipoti raccontava solo gli aneddoti più superficiali, senza mai scendere nei particolari. Soltanto a distanza di dieci anni dalla sua morte, il primo cittadino ha scoperto, grazie a un diario e ad altri documenti di cui fino ad allora aveva ignorato l'esistenza, la verità su quanto vissuto dal nonno nel periodo della Resistenza.

Mio nonno è stato un comandante partigiano

Mio nonno è sempre stato una persona particolare. Era un uomo di fine Ottocento, raccontava della guerra ma diceva “niente di che”

A parlare è Lusetti stesso. Ora a distanza di anni, tra le mani ha tutti i tasselli di quel puzzle che è stata la vita del nonno, Domenico Pittaluga, fino a quel momento.

A riempire gli spazi vuoti una serie di documenti nascosti in un armadio e mai mostrati a nessuno fino a quando l'uomo è rimasto in vita. Su quelle pagine erano stati annotati annotati tutti i dati sulle brigate che erano attive a Cuneo, dove il nonno di Lusetti si trovava, dai nomi dei soldati alle operazioni cui avevano partecipato. E' stato lo zio del sindaco a consegnarglieli, come lui stesso ha raccontato.

"Mio nonno aveva detto a mio zio che, trascorsi dieci anni dalla sua morte, lui avrebbe potuto disporre di questi documenti come voleva, e così l'ha dato a me - ha raccontato - I fascisti arrestarono mia nonna e la picchiarono pur di sapere dove si nascondeva suo marito".

Ciò nonostante, anche se da lontano, il comandante Pigman ha sempre cercato di vegliare sulla figlia, a volte anche sfidando il pericolo.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 23 aprile 2022.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter