Attualità
Sanità

L'ospedale di Melegnano si rifà il look: al via lavori per 35 milioni di euro

Maxi investimenti per riqualificare completamente il quartier generale dell'Asst Melegnano Martesana.

L'ospedale di Melegnano si rifà il look: al via lavori per 35 milioni di euro
Attualità 21 Ottobre 2021 ore 13:41

L'ospedale di Vizzolo Predabissi, quartier generale dell'Asst Melegnano Martesana si rifà il look. Previsti lavori per un valore complessivo di circa 35 milioni.

Al via i lavori all'ospedale di Melegnano

Sono iniziati oggi, giovedì 21 ottobre 2021, i lavori di adeguamento e razionalizzazione dell'area acuti del presidio ospedaliero di Vizzolo Predabissi, località di Melegnano. La prima tranche di interventi comporterà una spesa di oltre 27milioni di euro, comprensivi anche dei lavori per la riqualificazione energetica del complesso.

Un progetto da 35 milioni di euro

Il quadro economico complessivo e di interventi è più ampio con una progettualità che in 5 anni mira a cambiare completamente il look della struttura, ma anche a renderla più efficiente e all'avanguardia. In totale sono 35 milioni di euro i fondi stanziati per opere antincendio, una nuova Terapia intensiva e l'adeguamento del Pronto soccorso.  L'obiettivo finale è portare la capienza complessiva dell'ospedale a 179 posti letto, di cui 10 in Terapia intensiva e 20 di subintensiva, più la realizzazione di una sala operatoria di emergenza ostetrica.

I commenti da Regione Lombardia

In Lombardia  entra nel vivo l’opera di adeguamento strutturale dei nostri ospedali che va di pari passo, come annunciato, all’individuazione delle Case della comunità e agli Ospedali di comunità. Un’azione concreta che punta a valorizzare le strutture del territorio garantendo un supporto importante ai cittadini che vivono in tutti i nostri Comuni

ha commentato il governatore Attilio Fontana

L’intervento di Vizzolo, oggetto dell’appalto prevede una ristrutturazione e rifunzionalizzazione che daranno un nuovo assetto al complesso ospedaliero, con una completa ristrutturazione delle aree sanitarie. L’obiettivo è rispondere sempre meglio ai bisogni e alla domanda di salute dei cittadini rendendo più facilmente accessibili e funzionali gli ambienti.

ha commentato l'assessore al Welfare e vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti

Il progetto esecutivo prevede infatti una ridistribuzione degli spazi per separare gli ambienti sanitari da quelli a diversa destinazione. Saranno anche ottimizzati i percorsi di pazienti e personale sanitario per una maggior efficienza operativa, trasferendo ai piani più alti gli uffici amministrativi e concentrando le degenze ai livelli inferiori.