Attualità
kermesse

L'omaggio a Kobe Bryant mette in dubbio il torneo

Il torneo è giunto alla dodicesima edizione ma c'è il dubbio per il campo di gioco che sarebbe scivoloso.

L'omaggio a Kobe Bryant mette in dubbio il torneo
Attualità Trezzese, 16 Febbraio 2022 ore 08:53

Il paese rischia di perdere il Bigbooties streetball, la kermesse estiva dedicata al basket, che quest’anno giunge alla dodicesima edizione.

Campo di gioco scivoloso

Il terreno di gioco di via San Nicolò, location che ospita tradizionalmente il torneo, sarebbe infatti scivoloso.
A diminuire l’aderenza della superficie sarebbe stato l’intervento, realizzato lo scorso anno, per dedicare la struttura alla memoria di Kobe Bryant, l’indimenticato cestista americano morto tragicamente, insieme alla figlia, in un incidente aereo avvenuto nel 2020.
L’idea di intitolare il campetto alla figura del campione Nba era venuta a tre giovani vapriesi fruitori dell’impianto ed era stata accolta favorevolmente dall’Amministrazione comunale che l’aveva trovata meritevole. E così il campo è stato dipinto con i colori giallo e viola e i numeri 8 e 24 che appartengono alla leggenda di Kobe Bryant.
Ora però la nuova colorazione sembra creare dei problemi di grip ai giocatori che, per la natura stessa dello sport, sono chiamati a repentini cambi di direzione.

"Nessuna comunicazione ufficiale"

Sono le parole dell’assessore allo Sport Anna Venturini intervenuta sulla possibilità che il Basket Bigbooties questa estate possa svolgersi in un’altra località a causa della scivolosità della struttura vapriese.

«Se il campo è scivoloso lo si deve probabilmente all’umidità - ha osservato - Abbiamo fatto un sopralluogo con i ragazzi, la vernice utilizzata per pitturare l’area è idonea e siamo tranquilli - ha aggiunto - Inoltre non mi sembra il caso di chiudere un’area molto frequentata per fare ulteriori sopralluoghi: non credo che i frequentatori del campo ne sarebbero contenti».

La struttura di via San Nicolò a Vaprio Sud è stata interessata da un’operazione di restyling nell’estate del 2021. Un intervento richiesto dagli stessi utilizzatori dell’impianto affinché il campo fosse dedicato alla memoria di Kobe Bryant.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 12 febbraio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter