Attualità
La curiosità

L'ex chirurgo che realizza quadri con bisturi e Betadine

Le incisioni vengono fatte su tavole di compensato che l'ex chirurgo colora con il Betadine.

L'ex chirurgo che realizza quadri con bisturi e Betadine
Attualità Trezzese, 19 Ottobre 2021 ore 17:49

Il chirurgo in pensione Abo Rahmy Emad di Vaprio ha realizzato più di cento opere d'arte utilizzando il bisturi chirurgico e il disinfettante.

L'arte dopo una vita passata in sala operatoria

Dopo 45 anni anni passati nelle sale operatorie del nord Italia, con una lunga esperienza nell'ospedale Crotta Oltrocchi di Vaprio d'Adda, il dottor Abo Rahmy Emad, di origine israeliana, ha deciso di dedicarsi alla passione per l'arte realizzando dei quadri molto particolari. Ad ispirarlo alcuni geroglifici che aveva visto in un documentario e gli strumenti che ha usato per una vita per curare i suoi pazienti: il bisturi chirurgico e il disinfettante per eccellenza delle sale operatorie, il Betadine.

L'incisione del legno e una mostra a novembre

«Col passare degli anni ho affinato la mia tecnica eliminando i segni di tagli che si notano nelle prime opere – ha raccontato l'ex chirurgo – Anche l'utilizzo di Betadine garantisce maggiori sfumature rendendo unici i quadri che spero possano essere apprezzati durante la mostra».

E le sue opere saranno messe in mostra a novembre proprio a Vaprio: appuntamento il 6 e 7 e il 13 e 14 novembre dalla 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 alla Casa del custode in via Alzaia 3.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola o in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 16 ottobre 2021.