Attualità
25 aprile

La toponomastica per ricordare gli eroi dell'antifascismo

A Cassina de Pecchi un tour tre le strade che riportano i nomi di chi si è distinto per l'opposizione al regime.

La toponomastica per ricordare gli eroi dell'antifascismo
Attualità Martesana, 25 Aprile 2022 ore 12:06

Si è tenuta sabato 22 aprile 2o22 a Cassina de' Pecchi l'iniziativa "Strade di liberazione". Si tratta di un'iniziativa messa in campo da cooperativa sociale La speranza e circolo Anpi Don Andrea Gallo per aiutare i cittadini a riscoprire attraverso la toponomastica i protagonisti della Resistenza e coloro che hanno lottato contro la dittatura fascista. All'iniziativa ha aderito anche la cooperativa sociale Il Germoglio, che si occupa di disabilità.

WhatsApp Image 2022-04-23 at 17.30.17
Foto 1 di 3
WhatsApp Image 2022-04-23 at 17.29.08
Foto 2 di 3
WhatsApp Image 2022-04-23 at 17.28.10
Foto 3 di 3

Un tour antifascista a Cassina

Le due organizzazioni hanno organizzato nel pomeriggio una passeggiata tra le strade che portano il nome di personaggi del passato che si sono distinti per il loro impegno contro il regime fascista. I partecipanti hanno deposto  un fiore sotto i pali della segnaletica stradale che ne ricorda i nomi.

"Ai nomi, ogni anno più anonimi per le nuove generazioni, delle persone che compongono le vie della nostra città, abbiamo anche apposto  una scheda scritta, per raccontare la loro vita e la loro attività di antifascisti e partigiani", hanno spiegato gli organizzatori.

Il gruppo  dalla sede della la cooperativa La speranza, in via Roma 81 e ha poi toccato via Eugenio Curiel, via Don Ambrogio Verderio, via Enrico Mattei, via Antonio Gramsci, via Achille Grandi, via Giacomo Matteotti, via Pietro Nenni, via Sandro Pertini, via Giancarlo Puecher, via Ugo La Malfa e via XXV Aprile.

Seguici sui nostri canali