Menu
Cerca
Innovazione

La Polizia Locale di Pioltello sposta gli uffici… in strada

Attraverso l'utilizzo di tablet gli agenti potranno rilevare incidenti, redigere verbali e compilare le "scartoffie" senza dover fare ritorno in sede

La Polizia Locale di Pioltello sposta gli uffici… in strada
Attualità Martesana, 30 Aprile 2021 ore 11:02

Si chiama “Uffici in strada” ed è l’ultimo progetto messo in campo dalla Polizia Locale di Pioltello per ottimizzare le risorse e ridurre la burocrazie per venire incontro ai cittadini.

La Polizia Locale si sposta in strada

Si tratta di un progetto che rientra nell’ottica del processo di digitalizzazione che il Corpo della Municipale sta portando avanti ormai da un paio di anni. La struttura, infatti, è stata dotata di connessioni web, di piattaforme e software che permettono di sincronizzare le attività con le postazioni in rete all’interno del Comando di via De Gasperi, ma anche con i device mobili in dotazione agli agenti.

Grazie alla disponibilità di sedici tablet, dunque, le scrivanie degli uomini della Polizia Locale si trasferiscono letteralmente in strada.  Infatti, potranno rilevare incidenti, acquisire dichiarazioni sottoscrivibili grazie alla firma digitale, redigere relazioni e atti di polizia giudiziaria, ma persino rilasciare copia di sinistri in ambiente web che potranno essere immediatamente pagabili attraverso la piattaforma PagoPa.

Verso una burocrazia più snella e rapida

Grazie alle nuove tecnologie, dunque, gli agenti non dovranno più far ritorno in sede per compilare le “scartoffie”, ma potranno farlo direttamente dal proprio mezzo in costante contatto e interconnessione con i colleghi del Comando.

Potremo effettuare una totale smaterializzazione degli atti con operatori che direttamente all’esterno avranno la possibilità di compiere parte del lavoro che solitamente veniva effettuato dietro una scrivania.

ha spiegato il comandante Mimmo Paolini.

Questa è l’ennesima testimonianza dell’eccellenza rappresentata dalla nostra Polizia Locale, attenta a rispondere alle necessità dei cittadini anche con idee innovative e lungimiranti.

ha fatto eco l’assessore con delega alla Polizia Locale Saimon Gaiotto.