Attualità
La polemica

La nuova area cani di Carugate... fa acqua: quando piove diventa un pantano

I lavori di riqualificazione del parco di via Monte Rosa sono costati circa 120mila euro. I cittadini chiedono di risolvere velocemente il problema "idraulico" del recinto per gli amici a quattro zampe

La nuova area cani di Carugate... fa acqua: quando piove diventa un pantano
Attualità Martesana, 21 Gennaio 2023 ore 15:49

Bella, nuova, inagibile. Almeno quando piove. L'area cani di via Monte Rosa di Carugate non ha neanche due mesi di vita, eppure già presenta alcune problematiche... idrauliche.

La nuova area cani si allaga: le foto

WhatsApp Image 2023-01-19 at 16.18.22
Foto 1 di 3
WhatsApp Image 2023-01-19 at 16.18.23
Foto 2 di 3
WhatsApp Image 2023-01-21 at 15.40.16
Foto 3 di 3

Quando piove è inagibile

A segnalare la problematica sono stati gli utilizzatori che hanno riscontrato l'impossibilità di accedere all'area dedicata allo sgambamento dei cani nei giorni di maltempo. La superficie del campo, infatti, non è in grado di drenare l'acqua che portata dalla pioggia, così si creano delle vaste pozzanghere che tramutano l'area in un acquitrino paludoso. Impensabile portare i propri animali, a meno di non voler tornare a casa completamente infangati.

La difficoltà nel drenare l'acqua, inoltre, fa sì che l'area resti inagibile anche nei giorni successivi, sino a quando non viene assorbita dalla terra o fatta evaporare dal sole.

Si studia una soluzione

Una problematica che è stata portata all'attenzione dell'Amministrazione comunale di Carugate che ha dato mandato all'Ufficio tecnico di verificare quali misure possano essere adottate per porre rimedio alla situazione. Il vulnus principale è di natura strutturale. L'area cani, infatti, sorge là dove un tempo c'erano gli scavi per la realizzazione delle palazzine residenziali del circondario. Un "buco" che era stato riempito con sassi, rocce e altro materiale poco drenante. Lo strato di terra posto a copertura, dunque, non è sufficiente per assorbire l'acqua piovana.

Tra le possibilità al vaglio dei tecnici c'è la realizzazione di canaletti di scolo che possano far defluire l'acqua piovana verso l'esterno del recinto. Il dato di fatto è che per il progetto di riqualificazione del parco sono stati investiti 120mila euro e i cittadini chiedono che l'area cani sia agibile sempre e non in base alle bizze del meteo.

 

 

Seguici sui nostri canali