Attualità
Scuola

La guerra potrebbe fermare anche le mense scolastiche

Il gestore del servizio mensa di Pozzuolo e Truccazzano ha spiegato che, se il conflitto dovesse protrarsi a lungo, fornire pasti diversificati potrebbe essere complicato

La guerra potrebbe fermare anche le mense scolastiche
Attualità Cassanese, 24 Marzo 2022 ore 09:59

Mense scolastiche a rischio. Ha destato preoccupazioni lo scenario meramente ipotetico descritto in una mail partita da Sodexo, responsabile del servizio mensa per gli istituti di Pozzuolo e Truccazzano, come parte della consueta comunicazione con i territori in cui è operativa. Nel testo si spiegava che, se il conflitto tra Ucraina e Russia dovesse durare molto a lungo, potrebbero verificarsi difficoltà nel fornire alimenti e materie prime.

Nessun problema per la mense scolastiche

Una comunicazione per gli «addetti ai lavori» che, tuttavia, potrebbe aver raggiunto anche qualche famiglia. Il tema, infatti, è stato discusso brevemente anche a Truccazzano martedì 15 marzo 2022, durante il Consiglio comunale. In una nota, Sodexo ha spiegato che il problema per ora non si pone, rassicurando quei genitori a cui potrebbe esser giunta voce di possibili interruzioni del servizio mensa

A oggi, non abbiamo incontrato problemi di reperibilità rispetto alle materie prime utilizzate per la composizione dei menu finora serviti. La comunicazione trapelata rientra nel consueto scambio tra i nostri responsabili di area e i referenti di Amministrazioni comunali e istituzioni scolastiche per mantenerli aggiornati sul quadro generale di incertezza che stiamo attraversando e sull’aumento del costo delle materie prime - hanno fatto sapere dall’azienda - Si tratta di un’operazione che ci permette di prevenire eventuali criticità e difficoltà; e facilita in ogni caso la preparazione di menù completi e bilanciati realizzati in collaborazione con l’amministrazione scolastica e comunale

Le possibile conseguenze delle guerra

Considerato il periodo, in cui nonostante le rassicurazioni dei commercianti, gli scaffali di alcuni prodotti sono stati presi d’assalto in diversi paesi, la dichiarazione di Sodexo ha proprio lo scopo di non lasciare spazio a fraintendimenti. L’unica conseguenza, in ogni caso, riguarderebbe eventuali richieste di variazioni ai menu, che non potrebbero essere soddisfatte celermente come in passato.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 19 marzo 2022. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter