Attualità
Il caso

Inciampa in strada e si ferisce, il Comune: "Doveva guardare dove metteva i piedi"

E’ pronta a citare in giudizio il Municipio Gloria Trezzi, 62enne di Cassano d'Adda.

Inciampa in strada e si ferisce, il Comune: "Doveva guardare dove metteva i piedi"
Attualità Cassanese, 06 Ottobre 2021 ore 09:02

Inciampa in strada e si ferisce. Per il Comune avrebbe dovuto guardare dove metteva i piedi. E' quanto si è sentita rispondere la 62enne Gloria Trezzi di Cassano d'Adda.

Cassano d'Adda, inciampa in strada e si ferisce

Inciampa e cade a terra dopo essere finita accidentalmente contro il marciapiede. Chiede quindi un rimborso al Comune e si sente rispondere che avrebbe dovuto prestare maggiore attenzione a dove metteva i piedi. E’ pronta a citare in giudizio il Municipio Gloria Trezzi, 62enne cassanese, impiegata part time, che il 17 settembre dello scorso anno si è ferita al ginocchio e alla gamba destra dopo essere caduta.

Il fatto

Il fatto è avvenuto durante mercato. La donna ha ricordato di avere appena appoggiato la bicicletta e dopo averla legata alla ringhiera che delimita il parchetto posto all’incrocio tra le vie Dante Alighieri e Gioacchino Rossini si è girata. Nel farlo ha inciampato con il piede destro contro il marciapiede ed è caduta, a causa di un dislivello di circa 10 centimetri. Da lì è iniziato un lungo calvario che l'ha costretta per diversi mesi a casa, ma anche un braccio di ferro con il Comune per ottenere un rimbortso che a oggi non si è ancora concluso.