Attualità
legalità

Il magistrato Nicola Gratteri cittadino onorario e ospite in Martesana

Pioltello e Cassina de' Pecchi hanno deciso di concedergli l'onorificenza. Il magistrato sarà presente in Martesana il 13 ottobre.

Il magistrato Nicola Gratteri cittadino onorario e ospite in Martesana
Attualità Martesana, 30 Settembre 2022 ore 10:10

Il magistrato Nicola Gratteri sarà cittadino onorario della Martesana. Mercoledì il Consiglio comunale di Pioltello ha approvato all'unanimità un ordine del giorno e oggi, venerdì 30 settembre 2022, sarà la volta di Cassina de' Pecchi che si esprimerà sullo stesso argomento.

Il magistrato Gratteri cittadino onorario

Un sì convinto, una piena condivisione nel concedere la cittadinanza onoraria a un uomo che è un simbolo, un magistrato che rappresenta l’impegno nella lotta alla criminalità organizzata. Nicola Gratteri è cittadino di Pioltello.
Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la proposta arrivata attraverso la sollecitazione della Rete Antimafie Martesana e condivisa da tutte le forze politiche cittadine.

«Da 30 anni vive sotto scorta per via del suo impegno nel contrasto della criminalità organizzata - si legge nell’ordine del giorno - Un tema che è caro alla nostra città che in passato è stata interessata da vicende giudiziarie che hanno fatto emergere la presenza di una cosca di ‘ndrangheta operante nel nostro territorio».

Anche il Comune di Cassina de' Pecchi ha scelto di concedere l'onore al simbolo della lotta alle mafie e proprio oggi, venerdì, in Consiglio comunale si esprimerà in tal senso. E l'esito anche in questo caso appare scontato.

Sarà ospite in Martesana a porte chiuse

Il magistrato Gratteri sarà in Martesana giovedì 13 ottobre 2022 su invito della Rete Antimafie Martesana. L'appuntamento, a porte chiuse e su prenotazione, si terrà alle 14 presso la sala consiliare di piazza dei Popoli a Pioltello e sarà moderato dal consigliere regionale Luigi Piccirillo che ha organizzato l'evento. La scelta di non aprire l'evento a tutti è legata a una questione di sicurezza, visto che il magistrato è sottoposto a scorta per via delle minacce ricevute durante la sua attività di contrasto alla criminalità organizzata.

Per venire incontro a tutti coloro che volessero seguire l'evento, l’incontro potrà essere seguito in streaming sul canale YouTube della Rete Antimafie. Per iscriversi si può inviare una mail a reteantimafiemartesana@gmail.com.

Seguici sui nostri canali