Attualità
Sanità

Il dottor Marco Zezza è arrivato in paese

A Rodano il chirurgo prenderà servizio lunedì 17 gennaio 2022 come medico di base in sostituzione di Patrizia Calvi.

Il dottor Marco Zezza è arrivato in paese
Attualità Martesana, 19 Gennaio 2022 ore 10:12

Un nuovo medico arriva in paese. Lunedì 17 gennaio 2022 il chirurgo Marco Zezza è arrivato a Rodano per sostituire Patrizia Calvi, che è andata in pensione a fine anno.

Un nuovo medico a Rodano

Non è sconosciuta la crisi che da tempo impera a Rodano per la carenza di personale sanitario. Tutti i dottori che aveva il paese erano in età da pensione. Il primo a cessare l'attività è stato Marzio Brigatti, che ha lasciato "orfani" i suoi pazienti la scorsa estate. L'ha seguito a dicembre Patrizia Calvi, mentre Christos Mazomenos ha ritardato le pratiche della sua pensione per assistere un pochino più a lungo i cittadini, ma ha ottenuto solo ieri, martedì 18 gennaio 2021, i codici per riprendere l'attività. Un inferno per i rodanesi, che hanno dovuto fare i conti con l'abbandono in un periodo del genere, non sapevano a chi rivolgersi per le ricette e dovevano passare ore di telefonate a vuoto con la Guardia medica. Finalmente sembra esserci un barlume di speranza: lunedì 17 gennaio 2022, infatti, ha preso servizio il chirurgo Marco Zezza, che è anche psicoterapeuta in formazione.

Orari e sede delle visite

Ancora non è certa la sede del medico, che comunque si fermerà in paese almeno sei mesi, però c'è un posto dove opererà provvisoriamente. Si tratta di casa Gola, a Lucino, in piazza IV novembre. Il servizio sarà svolto nei seguenti orari:

  • lunedì dalle 14.30 alle 17.30
  • martedì dalle 8.30 alle 11.30
  • mercoledì dalle 14.30 alle 17.30
  • giovedì dalle 8.30 alle 11.30
  • venerdì dalle 8.30 alle 11.30

Il numero di telefono a cui è possibile prenotare la visita medica è 3273579969, contattabile dalle 11 alle 13. Il professionista, per agevolare le persone, si è reso disponibile anche su WhatsApp.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter