Attualità
Che peccato

Il campo dedicato a Kobe Bryant è scivoloso, il torneo Bigbooties streetball trasloca

I problemi erano già emersi alcuni mesi fa. Il rettangolo di gioco di Vaprio d'Adda dopo la colorazione non è più adeguato a ospitare la manifestazione.

Il campo  dedicato a Kobe Bryant è scivoloso, il torneo Bigbooties streetball trasloca
Attualità Trezzese, 12 Aprile 2022 ore 09:13

L’incubo è diventato realtà. L’undicesima edizione del torneo di basket Bigbooties streetball non si terrà a Vaprio d'Adda. La kermesse traslocherà infatti nella vicina Pozzo d’Adda pronta ad accogliere l’evento a luglio. Si tratta di una manifestazione molto partecipata che attrae giocatori dall'Adda Martesana ma non solo

Addio torneo dal campo dedicato a Kobe Bryant

Che l’organizzazione della manifestazione fosse a rischio lo si era già intuito un paio di mesi fa, quando era emerso che il terreno di gioco era diventato scivoloso dopo un intervento di restyling e di colorazione, effettuato lo scorso anno per dedicare la struttura alla memoria dell’indimenticato cestista americano Kobe Bryant, morto tragicamente in un incidente aereo. Interpellati sul problema, il sindaco Luigi Fumagalli e l’assessore allo Sport Anna Venturini avevano ostentato sicurezza, spiegando che i materiali utilizzati erano a posto e che non erano giunte segnalazioni particolari in Comune. Ma ora i nodi sono venuti al pettine e il trasloco del torneo a Pozzo è diventato ufficiale.

L'annuncio del sindaco di Pozzo

A rivelare che il Bigbooties si sarebbe svolto nel paese limitrofo era stato, nel corso di un’assemblea pubblica sul bilancio che si era tenuta il 29 marzo, il sindaco di Pozzo Andrea Villa

«Il torneo si svolgerà al centro sportivo di via Roma a Pozzo - ha confermato Roberto Pisoni uno degli organizzatori della kermesse - Teniamo sempre d’occhio il calendario per vedere se ci sono altre gare in programma, ma per quanto ci riguarda si svolgerà il 7, 8, 9 e 10 luglio».

Pisoni ha confermato che la scelta della location è ricaduta su Pozzo, che dispone di un campo nuovo terminato solo pochi mesi fa, a causa dei problemi di scivolosità evidenziati dal terreno di gioco vapriese.

«E’ stata una scelta fatta a malincuore - ha aggiunto - La posizione del campo di Vaprio è tale da attirare un gran numero d persone anche di passaggio che vedono la manifestazione e si fermano. In più quella vapriese era una collocazione storica e con una diversa attrattiva, ma la mancanza di aderenza del campo ci ha spinto a fare altre scelte. Già lo scorso anno si erano verificate diverse scivolate e quest’anno abbiamo scelto di andare altrove, non essendoci il tempo necessario per trovare una soluzione con l’Amministrazione comunale».

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 9 aprile 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter