Attualità
la storia

I medici di Milano le dicono di abortire, all'ospedale di Desio partorisce una bimba sana

La 43enne Sonia Borgia ha donato un simulatore ostetrico al nosocomio in segno di gratitudine.

I medici di Milano le dicono di abortire, all'ospedale di Desio partorisce una bimba sana
Attualità 02 Agosto 2021 ore 13:56

I medici milanesi le avevano detto di abortire, aiutata dall'ospedale di Desio la 43enne di Seveso Sonia Borgia, con un negozio a Meda, ha partorito Federica, una bimba completamente sana. E in segno di riconoscenza ha donato al nosocomio un simulatore ostetrico. Lo raccontano i colleghi di PrimaMonza

Il gesto d'amore di una mamma

Quando il desiderio di essere mamma è più forte del rischio da affrontare e ti dà il coraggio di andare incontro anche alle prove più difficili. E’ la storia di Sonia Borgia, 43 anni di Seveso, che a distanza di oltre due anni, e visti gli esiti positivi, è stata protagonista di un'esperienza a lieto fine e ha voluto effettuare una donazione all’ospedale di Desio che l’ha accompagnata in un percorso non facile. La sevesina, alla terza gravidanza, si era dapprima rivolta a un presidio ospedaliero di Milano per effettuare un’ecografia. Con l’esito tra le mani i medici le consigliavano di interrompere la gravidanza perché la sua bimba avrebbe potuto nascere con la sindrome di Down. Lei non si è però data per vinta.

Attraverso conoscenze ha contattato il dottor Armando Pintucci, responsabile della Sala parto dell’ospedale di Desio, che l’ha sottoposta a una nuova ecografia, senza però rilevare alcun rischio elevato. A quel punto racconta la 43enne, «mi sono sottoposta allo screening basato sulla ricerca del Dna fetale nel mio sangue. L’esito ha fortunatamente escluso una sindrome di Down, con un sospetto rischio di sindrome di Turner». Il dottor Pintucci, nel quale aveva riposto la massima fiducia, a questo punto le ha consigliato una consulenza con un genetista.

Ha dato alla luce una bimba sana

La mamma sevesina, nel frattempo, era arrivata al quinto mese e dopo il consulto ha preso una decisione importante: avrebbe portato a termine la gravidanza. E per l’intero periodo che la divideva dal momento del parto, ha potuto contare su tutto lo staff ospedaliero di Ostetricia, Ginecologia e Neonatologia, che l’hanno seguita giorno dopo giorno. Il 29 dicembre 2018, Sonia ha partorito Federica, la sorellina tanto attesa, a cui tutta la famigliola, la mamma papà Antonio e i due fratelli, Beatrice di 10 anni e Leonardo di 7, ha dato un dolcissimo benvenuto.

Mamma Sonia ha dato alla luce una bimba completamente sana - ha affermato Armando Pintucci - e anche le indagini postnatali hanno confermato che la bimba non aveva alcun problema.

Una notizia che ha cancellato tutte le mie preoccupazioni e le mie ansie - ha detto la mamma -  E’ stato come liberarsi da un incubo. Sono stata contenta di aver fatto la scelta giusta, portare a termine la gravidanza.

Una scelta la sua piena di coraggio e determinazione che è stata apprezzata e condivisa da tutto lo staff ospedaliero che l’ha seguita e sempre incoraggiata nel lungo percorso.

Un regalo all'ospedale di Desio

 Quando sono stata dimessa dal reparto e sono tornata felicemente a casa con la mia bimba - ha affermato Sonia - Io e mio marito ci siamo sentiti in dovere di effettuare una donazione al reparto. Un gesto che abbiamo fatto con molto piacere.

La famigliola ha fatto pervenire all’ospedale un simulatore ostetrico del parto di cui il presidio era sprovvisto, per esprimere "la nostra immensa riconoscenza, perché tutto lo staff è stato eccezionale e di una disponibilità ineguagliabile".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter