Attualità
Anniversario

Gs Virtus, sessant’anni e non sentirli

La kermesse dedicata alla società di Inzago comincerà domani, mercoledì 8 giugno 2022, e terminerà domenica allo stadio comunale di via Boccaccio.

Gs Virtus, sessant’anni e non sentirli
Attualità Cassanese, 07 Giugno 2022 ore 16:16

La Virtus Inzago festeggerà le sei decadi dalla sua fondazione e ospiterà per una giornata la Misericordia, che celebra dieci anni di attività.

Inzago festeggia i sessant'anni della Gs Virtus e i dieci della Misericordia

Comincerà domani, mercoledì 8 giugno 2022, allo stadio comunale di via Boccaccio la cinque giorni all’insegna di sport, solidarietà e divertimento per festeggiare due importanti realtà del paese: la Gs Virtus, nata sessant’anni fa, e la Misericordia Inzago, che celebra i primi dieci anni.

Le prime due serate vedranno protagonisti i Primi calci 2013 e gli Esordienti 2009, mentre venerdì toccherà a quelli del 2010. Inoltre, ci saranno il match Pro Vercelli per Ucraina contro Virtus Inzago 2011 e la cena per il decimo anniversario della Misericordia. Sabato 11 giugno 2022 spazio all’inclusione con una partita di calcio a cinque con ragazzi diversamente abili, cui seguiranno altri trofei e un aperitivo con gli amici della Fondazione Sacra famiglia. Domenica, infine, dopo la Messa per il sessantesimo di fondazione della Virtus si concluderanno i tornei e le vecchie glorie della società si scontreranno con gli istruttori. Non mancheranno musica, cibo e goliardia. Tra le tante sorprese in serbo ci sarà l’inaugurazione del nuovo campo di beach volley, soccer e tennis.

Il Gs Virtus Inzago è nato nel 1962 da un’idea dell’allora assistente dell’oratorio, don Emilio Brenna.

Lo scopo principale è che, attraverso una sana passione per il gioco del calcio, possano essere testimoniati valori di solidarietà, altruismo, fratellanza e generosità - ha spiegato Gigi Ceserani, veterano della società di cui è attualmente vicepresidente, allenatore e factotum - Ogni responsabile si adopera gratuitamente con passione. Il motto “Meglio cento ragazzi che praticano sport di uno solo che riporti cento vittorie” spiega bene chi siamo.

Seguici sui nostri canali