Lieto fine

Grazie a un "detective" degli animali ha riabbracciato il cane che era sparito da sei mesi

"Gullit" un cane corso italiano è stato ritrovato a Monza denutrito e debole, ma si sta riprendendo nella sua casa a Pozzuolo Martesana.

Grazie a un "detective" degli animali ha riabbracciato il cane che era sparito da sei mesi
Attualità Cassanese, 04 Luglio 2021 ore 11:19

Ci è voluto un pet detective per riportare "Gullit", questo il nome del cane di cui si erano perse le tracce da gennaio, dalla proprietaria di Pozzuolo Martesana. Perdere l'amico a quattro zampe che l'aveva conquistata al primo sguardo era stato terribile per lei. Ancor più perché l'animale in precedenza era stato salvato e portato in un canile. E ora aveva trovato una nuova casa.

Proprietaria di Pozzuolo ha potuto riabbracciare l'amato cane sparito da mesi

Ha dovuto chiedere l'intervento di un "detective" specializzato nel ritrovamento di animali, ma ne è valsa la pena. Dopo mesi di dolore e preoccupazione, infatti, Antonella Bove di Pozzuolo Martesana ha potuto riabbracciare l'amato "Gullit, un cane corso italiano che aveva adottato da un canile all'inizio del 2021.

Ritrovato a Monza debole e denutrito

La vicenda è cominciata il 27 gennaio quando "Gullit" è sparito nel nulla. La donna si è rivolta a Said Beid, addestratore ed educatore cinofilo, che ha iniziato le ricerche finché non lo ha trovato, anche se era evidentemente denutrito.

La gioia della proprietaria

"Per me la sua scomparsa è stata devastante. Ho sempre amato gli animali e ho un border collie di nove anni. Ero disperata, quando mi ha chiamata Said dicendomi che lo aveva trovato ho iniziato a piangere come una fontana. Sono felicissima, è un miracolo. Ora si sta riprendendo, ho il cuore pieno di gioia».

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 3 luglio 2021.